rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Casal Bertone Casal Bertone / Via di Casal Bertone

Casal Bertone: proseguono i lavori dell’isola ambientale ma i cittadini chiedono parcheggi

Nei giorni scorsi un sopralluogo della commissione assetto del territorio 

Il cantiere tra via di Casal Bertone e via Cesare Ricotti fino a piazza Santa Maria Consolatrice verrà messo in sicurezza. È questo quanto emerso dalla commissione assetto del territorio del Municipio IV, presieduta da Adriano Brescia, consigliere al Tiburtino. Intanto, mentre i lavori per la realizzazione dell’isola ambientale – voluta dalla precedente amministrazione – procedono, i cittadini continuano a chiedere una soluzione per i parcheggi. 

Non è insolito passeggiare per le strade di Casal Bertone, soprattutto sulla via principale che porta il nome del quartiere, e vedere auto parcheggiate in maniera selvaggia, in doppia fila, e persino sul marciapiedi. La motivazione è da ricercare nel fatto che i parcheggi su strada stanno progressivamente scomparendo per lasciare spazio a ampi parcheggi. Il cantiere per l’isola ambientale, tuttavia, fino ad ora ha creato alcune difficoltà ai residenti: tra queste, i dislivelli su via di Casal Bertone che hanno dato origine ad allagamenti. Tuttavia, in prossimità del cantiere mancano le strisce pedonali ‘gialle’ che però saranno realizzate nei prossimi giorni. 

La commissione assetto ha effettuato già due sopralluoghi: “Per verificare lo stato dei lavori dell’isola ambientale prendendo nota delle criticità relative all’opera, tenendo ben presente che le osservazioni fatte dalla commissione sono relative alla fase di cantiere e non a quella di progetto – ha spiegato Brescia - iniziato durante la precedente amministrazione e che a titolo personale posso dire di non condividere a pieno non in quanto isola ambientale o cosiddetta Zona 30 ma perché estremamente gravoso per la cittadinanza sotto vari punti di vista così come espresso da un gran numero di residenti”. 

E mentre la messa in sicurezza del cantiere procede e l’isola ambientale prende forma (i lavori dovrebbero essere consegnati in primavera), i residenti continuano a chiedere parcheggi. “Il progetto non ci ha mai convinti completamente perché calato dall’alto e perché presenta molte criticità” ha spiegato Lorenzo Mastrocesare del comitato di quartiere.  “Vorremmo sapere come e quando rimuoveranno i "baracconi" inutilizzati del vecchio mercato e dove verranno ricollocati. Che l’isola ambientale non sia la foglia di fico di problemi annosi” ha aggiunto. Per concludere: “Le istituzioni dovrebbero risolvere il problema dei parcheggi”. 

Dalla commissione assetto: “Per quanto riguarda il tema parcheggi, molto sentito dalla cittadinanza stiamo cercando soluzioni che possano mitigare la riduzione del numero dei posti auto e stiamo valutando attentamente la viabilità post fine lavori – ha concluso Brescia - Ricordo che ci troviamo a lavorare su un progetto iniziato prima del nostro insediamento e già in essere e questo complica la risoluzione delle numerose problematiche che i cittadini ci stanno facendo arrivare”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casal Bertone: proseguono i lavori dell’isola ambientale ma i cittadini chiedono parcheggi

RomaToday è in caricamento