Lunedì, 15 Luglio 2024
Casal Bertone Casal Bertone / Via di San Romano

Chiude lo sportello anagrafico di San Romano, tempi stretti per il consiglio straordinario

Il presidente del consiglio Borocci ha assicurato che si farà

Si infiamma la polemica politica in merito allo spostamento dello sportello anagrafico dal mercato rionale di San Romano, a Portonaccio, a via Rivisindoli. Una chiusura che doveva avvenire il 25 luglio e che, la scorsa settimana, è stata anticipata addirittura di un giorno. Poco personale, necessità di razionalizzare le risorse ed una volontà di concentrare i servizi sono alla base della scelta ufficializzata dal direttore del IV Municipio. Le opposizioni, contrarie a questa decisione, hanno fatto richiesta di indire un consiglio municipale straordinario. In molti pensavano si sarebbe tenuto mercoledì 19 luglio ma, invece, bisognerà attendere.

Consiglio straordinario

Ad attaccare l’attuale maggioranza municipale è Fabrizio Montanini, capogruppo della Lega e che ha già partecipato ad un incontro con i banchisti ed i cittadini del quartiere contrari alla chiusura dello sportello. Secondo Montanini, la maggioranza starebbe evitando “l'incontro con la cittadinanza non convocando il consiglio municipale indetto, come sempre, per il mercoledì”. Venerdì scorso, infatti, si è tenuta la riunione dei capigruppo durante la quale, dice Montanini, si è parlato di “un consiglio aperto al pubblico che, tra l'altro, doveva obbligatoriamente tenersi, in quanto votato dalla maggioranza dei presenti”. “Una brutta pagina per la democrazia nel IV Municipio – continua Montanini in una nota - ma, d'altronde, quando si fanno scelte impopolari e con secondi fini economici, si evita in ogni modo il dialogo, anche con il proprio elettorato”.

Su una linea simile il Movimento 5 Stelle che, in una nota, racconta di aver protocollato, il 12 luglio,  “una richiesta di consiglio straordinario da svolgersi all'interno del mercato, ma ad oggi non è stato dato alcun riscontro riguardo la fattibilità e l'accoglimento della richiesta. Inoltre, leggiamo sulla pagina web del IV Municipio che la chiusura sarà addirittura anticipata di un giorno, nello stupore ed inquietudine di cittadini costretti a non usufruire di un servizio essenziale in un'area del territorio tra le più popolose”.

Il consiglio straordinario si farà

RomaToday ha quindi contattato Flavio Borocci, presidente del consiglio del IV Municipio, il quale ha smorzato la polemica dicendo, in sintesi, che il tanto atteso consiglio si farà: “È stata presentata la richiesta di consiglio straordinario e bisogna seguire un iter a livello amministrativo ben specifico – spiega Borocci - posso assicurare che, entro i tempi previsti, il consiglio ci sarà. Ci vuole però del tempo perché, legittimamente, è stata richiesta la presenza del direttore e di altre figure, quindi occorre un’organizzazione diversa rispetto al solito. Però, ripeto, il consiglio sulla chiusura dello sportello anagrafico si terrà entro i termini stabiliti dalla legge”. I tempi, comunque, rimangono stretti visto che o sportello, come detto, chiuderà il 24 luglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude lo sportello anagrafico di San Romano, tempi stretti per il consiglio straordinario
RomaToday è in caricamento