rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Casal Bertone Casal Bertone / Via di Portonaccio

"Vergogna, rivogliamo lo sportello anagrafico", monta la protesta al mercato San Romano

Il gruppo Fratelli d'Italia ha protestato al mercato San Romano contro la chiusura dell'ufficio anagrafico. Della Casa: "L'ufficio riapre quando finiscono le ferie del personale"

"Vergogna, rivogliamo lo sportello anagrafico". Queste le scritte comparse su alcuni cartelli affissi dinanzi all'ufficio anagrafico chiuso del mercato San Romano a Portonaccio. Autori della protesta gli attivisti del partito politico Fratelli d'Italia, con in testa Fabrizio Ghera, consigliere capitolino. 

La chiusura è stata annunciata nella giornata di venerdì 24 giugno con un avviso che recitava: "Per esigenze di servizio lo sportello sarà sospeso dal 26 giugno per tutto il periodo estivo". Una comunicazione che ha indignato non solo gli utenti, anziani e donne incinte costretti a recarsi presso gli uffici centrali di via Tiburtina 1163, ma soprattutto gli operatori del mercato perché come ha ricordato Valerio Giudice, il presidente: "Qui l'economia gira anche grazie all'ufficio anagrafico da cui dipende circa il 50% del nostro lavoro". Si tratta, in effetti, della seconda chiusura in pochi mesi, l'ufficio infatti era stato già chiuso a gennaio per problemi all'impianto di riscaldamento per poi riaprire a metà febbraio, generando anche in quel caso rabbia e indignazione. 

"Una chiusura che sta già creando disagi, peraltro lo sportello decentrato serve un quadrante della città densamente popoloso e di fatto evita a centinaia di cittadini di recarsi a via Tiburtina percorrendo diversi chilometri per un certificato", ha commentato Fabrizio Ghera. "Nelle settimane scorse grazie all'interessamento di FdI ci sono stati degli incontri tra il responsabile dei mercatali e gli uffici municipali - ha proseguito - mentre noi abbiamo chiesto ripetutamente i macchinari per realizzare le carte d'identità elettroniche e di poter aumentare il personale proprio per sopperire a ferie e malattie". Ghera ha dunque concluso: "Va ricordato, inoltre, che lo sportello fu realizzato anni fa proprio con il finanziamento degli operatori del mercato". 

Intanto la presidente del Municipio Roma IV, Roberta Della Casa, raggiunta dalla nostra redazione ha assicurato: "La chiusura dell'ufficio anagrafico nel periodo estivo non è una novità, avveniva anche negli anni scorsi - ha spiegato - con le ferie dei dipendenti si faceva fatica a tenere aperto anche l'ufficio al mercato di San Romano". Sui tempi di riapertura quindi ha annunciato: "Non appena finiranno le ferie dei dipendenti coinvolti". Della Casa ha poi rilanciato: "Abbiamo un progetto di riqualificazione per il mercato San Romano e contiamo di porre la prima pietra entro l'anno". 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vergogna, rivogliamo lo sportello anagrafico", monta la protesta al mercato San Romano

RomaToday è in caricamento