Sabato, 12 Giugno 2021
San Giovanni Capannelle / Via Appia Nuova

San Giovanni traffico paralizzato: "Non si vedono cambiamenti, ora è bloccata anche l'Appia Nuova"

Viabilità da bollino rosso nel quartiere. Antonello Ciancio (Gruppo misto municipio 7): "Servono soluzioni alternative"

Le modifiche alla viabilità introdotte nel quadrante tra Via Taranto, via La Spezia e Largo Brindisi hanno ripercussioni sul traffico di tutta San Giovanni. Soprattutto nelle ore di punta. Ma non sono l’unico problema che, gli automobilisti che attraversano il quartiere, stanno incontrando.

La parziale chiusura di via Appia Nuova

Le condizioni della viabilità, già difficili a San Giovanni, sono state ulteriormente complicate dalla chiusura di un tratto di via Appia Nuova. All’altezza di via Don Orione, è stato infatti riscontrato un avvallamento nel manto stradale, che potrebbe preludere alla formazione di una voragine. La strada è stata pertanto transennata, in attesa delle prime indagini geologiche.

Traffico paralizzato

La parziale chiusura di una delle principali arterie di traffico del quadrante, ha creato code interminabili. “Nel pomeriggio del 26 maggio via Appia era completamente paralizzata. Le auto, costrette a seguire un percorso alternativo, sono rimaste letteralmente bloccate” ha spiegato Antonello Ciancio, consigliere del gruppo misto nel Municipio VII.

Alla ricerca di soluzioni tampone

Le transenne obbligano le auto che transitano sull’Appia Nuova da Re di Roma verso l’Alberone, a deviare su via Don Orione, per poi prendere via Albenga. Lì la situazione del traffico diventa da bollino rosso, con auto costrette ad un’interminabile fila, prima di poter tornare su via Appia Nuova. “Serve una soluzione tampone, perchè così non è sostenibile e chissà quanto durerà questa chiusura. Si potrebbe ad esempio rendere temporaneamente a doppio senso il tratto parallelo di via Appia Nuova in direzione Re di Roma. Basterebbe farlo per una cinquantina di metri” ha suggerito Antonello Ciancio.

Traffico in grossa crisi

Dal Municipio VII intanto sconsigliano di percorrere quel quadrante “perchè il traffico è già in grossa crisi” aveva spiegato l’assessore alla mobilità Salvatore VIvace. Tuttavia non ci sono alternative. “Abbiamo effettuato un sopralluogo con altri colleghi dell’opposizione ed abbiamo visto che non c’erano neppure vigili a fluidificare il traffico. Non c’è programmazione mentre servono soluzioni alternative. Sull’Appia Nuova come su via Taranto, dove la situazione non migliora” ha ribadito il consigliere Ciancio.

Anche su via Taranto nessun miglioramento

Nel triangolo compreso tra via La Speiza, via Taranto e Largo Brindisi le modifiche annunciate dalla sindaca, si sono risolte in un nulla di fatto. Il 22 febbraio Virginia Raggi, recatasi sul posto, aveva ammesso che “la nuova viabilità non regge i flussi di vetture ed ha bisogno di alcune correzioni”. Per questo, aveva aggiunto, “siamo pronti a rivedere l’intero progetto”. Un’affermazione che ha scatenato la dura reazione da parte del presidente della commissione Mobilità Enrico Stefàno. Le modifiche attese, salvo qualche intervento sui tempi semaforici, non sono arrivate. Il traffico ha continuato ad essere caotico. Ora, con la chiusura del tratto di via Appia Nuova, la situazione e ulteriormente degenerata. E la viabilità, a San Giovanni, resta da bollino rosso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni traffico paralizzato: "Non si vedono cambiamenti, ora è bloccata anche l'Appia Nuova"

RomaToday è in caricamento