San GiovanniToday

Mercato via Sannio, pronto il progetto di riqualificazione: diminuiscono i box, arrivano i pannelli solari

Il Municipio VII ha approvato la riqualificazione dello storico mercato. Monica Lozzi: “E’ una delle nostre priorità”

Mercato via Sannio. Foto d'archivio

Il Municipio VII ha approvato il progetto di riqualificazione del mercato di via Sannio. Via i banchi dalla strada, lo spazio sarà totalmente riorganizzato.

Cosa cambia

“Sarà una metamorfosi” ha premesso l’assessore municipale al Commercio Piero Accoto. Rispetto ad oggi, verrà ridotto il numero degli operatori. Ma saranno tutti sistemati all’interno di spazi fissi, ben organizzati. Il perimetro verrà chiuso, come avviene per tutti i plateatici, ed è prevista la sistemazione di una nuova copertura.

“La riqualificazione di quel mercato ha per noi rappresentato sempre una priorità ma avevamo deciso di intervenire, sulle varie criticità in maniera organica - ha spiegato la presidente Monica Lozzi - sapevamo ad esempio che c’era una copertura da rimuovere, ma farlo era davvero troppo oneroso perchè costava quasi 200mila euro. Di conseguenza abbiamo pensato di rimandare l’operazione all’approvazione del progetto definitivo”.

La nuova copertura 

La nuova tettoia avrà delle caratteristiche molto peculiari. “Abbiamo previsto di realizzarla in modo da renderla compatibile con il parco lineare delle mura. Quindi dall’alto si vedranno delle strisce verdi, che corrisonderanno alle file dei box, inframezzate da pannelli fotovoltaici” ha spiegato l’assessore Accoto. Sulla copertura verranno pertanto messe a dimora delle essenze mediterranee, “piante basse che -ha rimarcato Accoto - siano facili da manutenere per gli operatori”. Perchè tutto il mercato, al termine del progetto, verrà assegnato ad un’associazione di gestione dei servizi che sarà composta dagli operatori stessi. E saranno loro a garantirne il corretto funzionamento.

Per quanto riguarda l'organizzazione degli spazi, il progetto prevede un portale principale ed una serie di accessi su via Sannio. Diminuiscono inoltre box. “Diventano circa 130” fanno sapere dal Municipio VII. E questo significa che “non ci saranno più operatori sui marciapiedi sui quali, invece, andremo a piantare degli alberi”promette l'assessore Accodo.  All’interno del mercato invece “abbiamo pensato di sistemare tavolini e sedute” per le attività di somministrazione di cibo e bevande.

L'attenzione al paesaggio

Il futuro plateatico, poi, strizza l’occhio anche agli stranieri che, nel post Covid, torneranno a frequentare la capitale. “In via Sannio c’è uno dei mercati più noti della Capitale, spesso citato anche dalle guide turistiche. Per questo nel riqualificarlo abbiamo voluto considerare anche questo aspetto, puntando a farlo interagire con il parco che sarà realizzato sotto le mura dalle quali, il mercato, manterrà la distanza che ci è stata richeista dalla Sovrintendenza”ha spiegato la minisindaca Lozzi.

 In definitiva la sua “metamorfosi” è stata pensata per integrarsi meglio con il quartiere e con il paesaggio circostante. Il progetto è stato approvato ma per essere realizzato è necessario che venga anche finanziato dal Comune. Il suo costo si aggira sui 3 milioni e mezzo di euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento