Sabato, 25 Settembre 2021
San Giovanni San Giovanni / Piazzale Metronio

Porta Metronia e i senza tetto accanto alle Mura Aureliane: "Non sappiamo dove andare"

Un mini dormitorio, con materassi e oggetti vari, ad uso di sei persone, tutte sulla sessantina, tutte dell'est, Russia e Ucraina. Sono lì da sei mesi, nell'indifferenza generale. E il prato si è trasformato in un covo di degrado

Dormono al freddo, a ridosso delle Mura Aureliane. Materassi, vestiti, sedie raccolte non si sa dove, borse e sacchetti appesi a una recinzione che delimita la scuola tennis di via Ipponio. Piazzale Metronio ospita da almeno sei mesi un piccolo accampamento di indigenti che stanno lì giorno e notte, all'addiaccio, nell'indifferenza dei passanti. 

Così, il prato accanto alle celebri mura si è trasformato nell'ennesimo luogo storico abbandonato al degrado. Il mini dormitorio è ad uso di sei persone, tutte sulla sessantina, tutte dell'est, Russia e Ucraina. 

IL VIDEO DELL'ACCAMPAMENTO

"Non ci sono altri posti dove possiamo andare, abbiamo chiesto alla Caritas ma non c'è posto, non sappiamo cosa fare" ci spiega Oscar "ogni tanto qualcuno ci porta dei vestiti, ci vede e ci porta qualcosa da mangiare, poi passa la polizia e ci dice che noi qui non possiamo stare, allora ci spostiamo e poi ci rispostano qui".

Alcuni di loro sono in Italia da vent'anni, hanno tirato avanti con lavoretti saltuari, in qualche periodo particolarmente fortunato hanno anche avuto una casa. Ora sono in strada, senza alternative e senza una lira. "Io tornerei pure in Ucraina, ma non ci sono soldi, come faccio?"

Se piove il gruppo si trasferisce in via Gallia, "andiamo sotto a dei balconi per ripararci dalla pioggia". E i residenti? Come la prendono? "Il discorso è sempre lo stesso, se ne dici male allora passi per razzista o intollerante, certo la sporcizia c'è ed è innegabile". Rosaria, abitante di via Gallia, è sconsolata. L'incuria dell'area è evidente. "Ma che dobbiamo fare? Prendercela con chi non ha un tetto?". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Metronia e i senza tetto accanto alle Mura Aureliane: "Non sappiamo dove andare"

RomaToday è in caricamento