rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
San Giovanni San Giovanni / Viale Castrense

San Giovanni, chiude viale Castrense: l’apertura della Metro C cambia la viabilità

Sensi unici, divieti di sosta e corsia dedicata al trasporto pubblico. Cambia la viabilità ed il quadrante di San Giovanni, lato mura aureliane, torna a respirare. Per l'autunno l'inizio dei lavori

Il futuro di San Giovanni viene ridisegnato con l’apertura della Metro C. Mancano ancora dei mesi perché la nuova stazione venga messa a servizio della terza linea metropolitana di Roma. Un tempo sufficiente per valutare i progetti della nuova viabilità che interesserà il quartiere.

Addio all'autostrada di via La Spezia

Nella giornata di lunedì 17, in commissione Mobilità i consiglieri capitolini sono tornati a confrontarsi sul futuro di San Giovanni. Per il presidente di commissione Enrico Stefàno sarà “finalmente a misura di pedone, ciclista urbano e utente del trasporto pubblico”. E questo significa in sostanza dire addio “all’autostrada” criticata da molti cittadini, che poi nella lettura del pentastellato altro non è se non  “un’eredità della passata visione autocentrica”. Con il nuovo corso, sarà invece dato spazio a bus e ciclabili.

Come cambia la viabilità

Stefàno ha riassunto gli aspetti salienti di questo progetto. In primo luogo ci sarà "un senso unico a via Taranto, direzione via Monza. A questo corrisponderà il senso unico di via La Spezia, direzione san Giovanni". Lì sarà realizzata  una corsia dedicata al trasporto pubblico di 5 metri e sarà posizionata a destra, cosi da consentire all'interno di essa il transito delle biciclette in sicurezza". C'è dell'altro. Con l'annunciata rivoluzione nella viabilità del quartiere, si lavorerà anche sulla riqualificazione di viale Castrense, "con annesso parco lineare che sarà messo a sistema con il parco di via Carlo Felice, dando respiro alle mura, attraverso l'eliminazione della sosta e la chiusura al transito, eccetto un breve 'ricircolo', consentendone così la fruizione integrale". Per quanto riguarda il cronoprogramma "In autunno inizieranno i lavori che - conclude Stefàno - vedranno il completamento in coincidenza con l'apertura della stazione della Metro C”. In definitiva, la viabilità sarà rivoluzionata soprattutto in funzione di una chiusura integrale di viale Castrense che, ad oggi, è percorribile fino a via San Severo.

Il futuro di viale Castrense

I progetti sul piatto della commissione sono in verità un paio. “Il primo  prevede di dirottare il traffico che prima transitava su viale Castrense, su via La Spezia – spiega l’Assessore municipale alla mobilità ed all’ambiente Marco Pierfranceschi – il secondo è un po’ più elaborato e prevede di far confluire gli automobilisti che arrivano dalla tangenziale su via Nola. Da lì proseguono per via Monza e vanno a quel punto su via Taranto”. E’ il progetto descritto dal presidente della Commissione mobilità Stefàno. “Sicuramente viale Castrense sarà chiusa al traffico, secondo quanto disposto dalla Sovrintendenza. Ora - conclude l'assessore municipale - bisogna decidere cosa fare di quell’area. Ci sono varie proposte in campo”. L'obiettivo è di renderlo uno spazio pubblico fruito, magari attrezzato anche per la pratica sportiva.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni, chiude viale Castrense: l’apertura della Metro C cambia la viabilità

RomaToday è in caricamento