San GiovanniToday

Alberone: sventato l’incendio d’un cassonetto a pochi metri dal mercato

Un cittadino del Bangladesh, esercente del mercato, vedendo uscire del fumo dal cassonetto, è prontamente intervenuto per spegnere l’incendio incipiente

Giorgio, questo il nome tradotto in italiano del cittadino del Bangladesh, improvvisatosi pompiere, ha avuto tempismo. E fortuna. “Io lavoro al chiosco – ci spiega - Ho sentito un signore che diceva sta bruciando il secchio dell’immondizia e sono andato a buttare dell’acqua. Spero di averlo spento, ma ci stiamo ancora provando”.

A POCHI PASSI DAL MERCATO - L’operazione, continuata nei minuti a seguire, è stata risolta dallo stesso cittadino bengalese che, per fortuna di tutti, ha potuto utilizzare il nasone a pochi metri dal cassonetto incendiato.  Se nessuno fosse accorso, poteva diventare pericoloso, perché  Piazza Camillo Finocchiaro Aprile, dove i cassonetti sono collocati in mezzo allo spartitraffico, si trova esattamente nel punto in cui termina il mercato rionale dell'Alberone e dove, ogni giorno, transitano centinaia di residenti.

UN CASSONETTO PIENO DI CARTA - Una considerazione a margine, può essere fatta in funzione di quello che, nel cassonetto che stava prendendo fuoco, era stato gettato. Una volta che il fumo fuoriuscito dal bidone, è drasticamente diminuito, ci siamo avvicinati per controllarne il contenuto ed abbiamo rilevato la presenza, come si vede in una foto allegata, di  molta carta e parecchi imballaggi di cartone. Questo anche in conseguenza del fatto che, nella piazza dove finisce il mercato, non ci sono cassonetti per la raccolta differenziata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento