San GiovanniToday

Via Cesena: scoperta una casa di prostituzione cinese per cinesi

Le ragazze dovevano consegnare metà dell'incasso di ciascuna giornata lavorativa alla maitresse, una clandestina anche lei cinese che si procurava i clienti direttamente adescandoli a piazza Vittorio

Una normale abitazione di via Cesena, nel quartiere San Giovanni, era stata trasformata in casa di prostituzione cinese. L’appartamento, posto sotto sequestro, era frequentato solo da cittadini cinesi. Infatti all'interno non erano ammessi italiani ne stranieri di altre nazionalità ed i poliziotti hanno trovato tre ragazze cinesi, delle quali due clandestine, costrette a prostituirsi.

Una donna, clandestina cinese di 31 anni già nota agli investigatori perché facente parte del giro di case di prostituzione cinesi nella Capitale, è stata arrestata per induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Le ragazze dovevano consegnare metà dell'incasso di ciascuna giornata lavorativa alla maitresse, indosso alla quale gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile hanno trovato 700 euro e biglietti da visita in lingua cinese, riportanti un numero telefonico e la dicitura “massaggi completi per uomini”.

I poliziotti hanno anche sequestrato 4 telefoni cellulari, usati dall'arrestata per gestire telefonicamente gli appuntamenti con i clienti.

Tuttavia questo non era l’unico modo per adescare i clienti. Infatti la sfruttatrice ogni giorno verso le ore 15 usciva dall'appartamento di via Cesena per andare a piazza Vittorio per procurarsi i clienti porta a porta, lasciando bigliettini in vari esercizi o fermando, come notato dai servizi di appostamento effettuati dagli agenti della Squadra Mobile, direttamente i clienti per strada dopo averli attentamente selezionati.

Infatti, proprio nel giorno dell’arresto, la donna aveva invitato nel suo appartamento un facoltoso commerciante cinese proveniente da Catania e venuto nella Capitale per acquistare merce d'abbigliamento.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento