Lunedì, 21 Giugno 2021
San Giovanni San Giovanni / Via di San Giovanni in Laterano

San Giovanni, cassonetto usato per lo spaccio

Nel quartiere San Giovanni due pusher utilizzavano dei cassonetti dei rifiuti come nascondiglio per la sostanza stupefacente, in attesa di distribuirla ad eventuali clienti

Ad interrompere la ‘serata di lavoro’ di due spacciatori, in zona San Giovanni, sono stati ieri sera gli agenti del Commissariato Celio: era quasi mezzanotte quando gli operatori, in servizio in abiti civili, hanno intercettato uno scambio sospetto di fronte ad un locale in Via San Giovanni in Laterano.

Immediatamente intervenuti i poliziotti hanno bloccato sia l’acquirente che i due pusher; nelle loro tasche sono state trovate alcuni dosi di marijuana e denaro contante, provento dello spaccio appena concluso. Da una minuziosa ispezione dei luoghi adiacenti, gli agenti hanno poi rinvenuto ulteriori dosi di droga, nascoste sotto alcuni cassonetti dei rifiuti, proprio accanto a dove era avvenuta la compravendita.


I due malviventi, un tunisino pregiudicato di 28 anni e un 31enne egiziano, sono scattate le manette per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni, cassonetto usato per lo spaccio

RomaToday è in caricamento