San GiovanniToday

Concerto primo maggio: 36 arresti per spaccio a San Giovanni

Trentasei persone sono finite in manette ieri per spaccio di droga: i fermi sono avvenuti nel contesto del concertone tra la piazza e le vie vicine

Durante il concertone del Primo Maggio a San Giovanni sono state arrestate 36 persone per spaccio di droga. Centinaia di militari sono stati impiegati, oltre che in piazza San Giovanni e nelle vie limitrofe, anche nei luoghi di transito dei frequentatori della manifestazione. I militari si sono concentrati sul contrasto dello spaccio di stupefacenti: i pusher sono provenienti dalle più svariate regioni d’Italia tra cui la Calabria, la Basilicata, la Sicilia, la Lombardia, Puglia, la Campania ed il Lazio di età compresa tra i 17 ed i 37 anni. Centinaia le dosi di marijuana, hashish ed eroina che i Carabinieri hanno sequestrato trovate in possesso degli arrestati e mentre le cedevano a giovani acquirenti. Nel corso dell’attività 40 giovani, sorpresi a consumare droga, sono stati segnalati alle rispettive Prefetture di provenienza quali assuntori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche durante la beatificazione ci sono stati diversi arresti che hanno riguardato le zone vicino piazza San Pietro: i fermati prendevano di mira i fedeli per derubarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento