rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
San Giovanni Appio Latino / Via Appia Antica

Appia Antica: la mancata interdizione della 'Regina Viarum' alimenta le proteste

Il Comitato per il Parco della Caffarella, in occasione della consegna del calendario 2014, invita i residenti a protestare con l’Ente Parco per il mancato rispetto dei divieti su via dell’Appia Antica

In via Eurialo, sabato 14 l’associazione di volontariato denominata Comitato per il Parco della Caffarella, ha organizzato un’ interessante iniziativa. All’interno della gelateria Splash, infatti, saranno consegnati i calendari del 2014, frutto del XIII concorso fotografico indetto dall’Associazione.

IL FAX - Allo stesso tempo, sarà fatto circolare un fax che gli aderenti al Comitato per il Parco della Caffarella, hanno intenzione di sottoscrivere ed inviare all’Ente Parco. Nel documento, si fa chiaramente riferimento ad una “ferma protesta per il mancato controllo dell’interruzione del traffico privato sulla via Appia Antica durante la domenica e gli altri giorni di  festa, nel tratto interdetto compreso entro il perimetro del Parco Regionale”.

LA PROTESTA - Nel fax, inoltre, viene definita come “assolutamente intollerabile l’assenza di Vigili Urbani presso i varchi  di accesso alla via consolare, per cui i veicoli a motore non autorizzati (automobili, moto, camion e bus privati) circolano indisturbati, e a volte sfrecciano ad elevata velocità, mettendo a rischio l’incolumità dei pedoni, turisti romani e stranieri”.

IL RISPETTO DEL DIVIETO - Quello che si chiede all’Ente Parco presieduto dal dott. Mario Tozzi, è di “effettuare le opportune azioni nei confronti degli organi competenti, al fine di far rispettare il divieto di circolazione dei mezzi a motore nei giorni festivi sulla via Appia Antica”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appia Antica: la mancata interdizione della 'Regina Viarum' alimenta le proteste

RomaToday è in caricamento