menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Deposito di piazza Ragusa: il sogno resta convertirlo in un'ecostazione

No alla vendita del deposito: c'è un progetto di riqualificazione

Colmare il debito monstre di Atac, puntando anche sulla vendita dei suoi vecchi depositi. L'incubo che si era già palesato con l'amministrazione Alemanno è tornato. E coinvolge anche l'ex rimessa di piazza Ragusa.

Le proteste

Da anni i residenti hanno avanzato una proposta alternativa. Per i comitati locali, il vecchio deposito non va ceduto. Il 4 dicembre scorso hanno inscenato anche un flash mob sotto la sede centrale dell'Atac, in via Prenestina. L'11 saranno invece in Campidoglio. All'azienda ed alla politica, vogliono ribadire qual è il modo migliore per utilizzare quella struttura. 

La chiave green

"Vogliamo ripristinare l'utilizzo originario – spiega Chiara Franceschini della rete Cinecittà Bene Comune – quindi tornare a farlo funzionare come deposito, ma in chiave sostenibile. E' possibile sfruttare le risorse dei fondi europei per riconversioni come quella che abbiamo in mente". Si tratta di puntare tutto sulla carta green. Ed allora quell'edificio potrebbe diventare un importante snodo per la condivisione di auto e bici elettriche. "Si trova a due passi dal Pigneto e dalla stazione ferroviaria Tuscolana". Un motivo in più per provare a valorizzarlo.

Spazi per attività socio culturali

"Nel nostro progetto proponiamo d'installare anche pannelli fotovoltaici, poichè l'edificio ha una struttura architettonica che lo consente" fa notare l'attivista di Cinecittà Bene Comune. Ma c'è anche dell'altro. Lo spazio da riqualificare a piazza Ragusa è ampio. "Nel quadrante non ci sono molti spazi d'aggregazione. Ed è un peccato perchè qui il tessuto sociale è vivace. Per questo proponiamo di dedicare una parte dei locali, quelli ad esempio che danno su via dei regazionisti ad attività socio culturali". Le proposte, frutto di un processo partecipativo cui hanno preso parte anche docenti universati di Tor Vergata, verrà portata all'attenzione del Campidoglio. "I cinque stelle sono stati eletti puntando su parole chiave come quella della democrazia partecipata – fa notare Franceschini – ora non possono ignorarci".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento