rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Arco di Travertino Appio Latino / Via del Municipio, 31

Via del Mandrione chiusa da tre anni, Raggi rassicura: “Stiamo completando le pratiche per il via ai lavori”

Raggi sulla strada: “Nelle prossime settimane la bonifica dagli ordigni bellici poi il riempimento delle cavità”

Novità dal Campidoglio su via del Mandrione. La strada, che si sviluppa lungo l’acquedotto Felice all’interno del VII Municipio, è stata chiusa nel febbraio del 2018 per la scoperta di un vasto sistema caveale.

Le novità del Campidoglio

“Via del Mandrione è piena di cavità sotterranee che devono essere riempite - ha ricordato la Sindaca - ma stiamo completando le ultime pratiche amministrative  per l'aggiudicazione definitiva alla ditta che si occuperà di riempirle per  dare maggiore solidità alla sede stradale”. Nell’ottobre del 2020 la consigliera capitolina Annalisa Bernabei (m5s), aveva annunciato che la strada “entro tre mesi” sarebbe stata “di nuovo aperta al traffico”. La sindaca si è mostrata molto più cauta e, senza sbilanciarsi in dettagliate previsioni temporali, ha spiegato quali sono i prossimi step. “Già nelle prossime settimane effettueremo la bonifica dagli ordigni bellici e poi si potranno avviare i lavori veri e propri per il riempimento”.

Le indagini geognostiche

In tre anni e mezzo la strada, in passato utilizzata come alternativa alla Tuscolana dagli automobilisti diretti a piazza Lodi o al Pigneto, non risulta più percorribile. La Sindaca ha però tenuto a precisare che “se vedete che i lavori procedono con lentezza, è perchè c’è stato molto lavoro che non crea consensi ma che va fatto” perchè, prima delle attività di riempimento ,occorre effettuare “indagini geognostiche che non erano mai state fatte prima”. Quella fase però dovrebbe essere terminata visto che, come ha chiarito Raggi, mancano solo le bonifiche e gli ultimi passaggi amministrativi che sono propedeutici all'avvio del  cantiere vero e proprio. Quando riapre la strada? Allo stato attuale è impossibile fare previsioni. 

L'ironia del Municipio VII

“Siamo contenti che dopo tre anni e mezzo e due bandi, con i propri tempi biblici, il Campidoglio sia riuscito a dare risposte su via del Mandrione - ha sottolineato Monica Lozzi, presidente del Municipio VII e candidata sindaca con REvoluzioneCivica - noi nel frattempo abbiamo finanziato un progetto di messa in sicurezza pedonale di gran parte della strada, abbiamo predisposto un progetto di riqualificazione e siamo in attesa di poter avviare le modifiche alla viabilità necessarie per sgravare quel quadrante dal traffico di attraversamento”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via del Mandrione chiusa da tre anni, Raggi rassicura: “Stiamo completando le pratiche per il via ai lavori”

RomaToday è in caricamento