Domenica, 14 Luglio 2024
Arco di Travertino Appio Latino / Via Tor Caldara

Arco di Travertino: un giardino incolto e abbandonato lambisce il parco giochi

Su via di Tor Caldara, l'erba troppo cresciuta di un giardino all'apparenza abbandonato, che confina con un parco giochi, rischia di ospitare topi e serpenti

Erba alta, così alta, è anche difficile trovarla in giro per la città. Siamo d’accordo sul fatto che, in primavera, la crescita delle piante sia accelerata. E sappiamo, ovviamente, che lo stesso discorso va fatto anche per l’erba dei prati.

Tuttavia,  quello che abbiamo trovato in  via di Tor Caldara, zona Arco di Travertino, rappresenta qualcosa di anomalo e, per certi versi preoccupante.  Su una stradina che congiunge via Rocca di Papa con via Arco di Travertino, infatti, insistono due strutture, per ragioni differenti, dall’importante funzione sociale. Da una parte della strada, infatti, si trova la parrocchia di San Gaspare del Bufalo, fondamentale luogo di aggregazione che vanta anche un frequentato oratorio.

Sul lato opposto di via Tor Caldara, invece, c’è un piccolo ma grazioso parco giochi, che rappresenta la quintessenza del divertimento per i più giovani residenti del quartiere. Di fianco a questo parco giochi, e dunque anche di fronte alla parrocchia, si trova un appezzamento di terra che supponiamo, data l’assenza di recinzioni, esser pubblico. Qui, erbacce e piante spontanee, la fanno da padrona. La loro altezza, supera di gran lunga quella di un bambino, ma non è questo il problema. Il fatto preoccupante è che, tra quelle piante, potrebbero nascondersi animali d’ogni sorta. E trovandosi a confinare con un parco giochi, diciamo che, la sicurezza, prima che il decoro dell’area, andrebbe verificata. Magari cominciando con  uno sfalcio che, ormai, sembra davvero necessario.

Tor Caldara: il giardino incolto vicino al parco giochi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arco di Travertino: un giardino incolto e abbandonato lambisce il parco giochi
RomaToday è in caricamento