menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Voragine via Genzano: iniziati i lavori. E' la fine di un incubo

Dalla mattinata hanno iniziato a lavorare gli operai nel cantiere di via Genzano. Entro metà aprile, con una spesa di circa 300 mila euro, sarà ripristinato il manto stradale. E' la fine di un incubo durato oltre due anni

Una novità a lungo attesa da residenti e commercianti dei Colli Albani. Sono iniziati i lavori per chiudere la voragine di via Genzano, che tanti disagi ha creato nel quartiere. Ormai da oltre due anni, e precisamente dall'autunno del 2012, la buca più famosa del territorio era stata al centro di segnalazioni e polemiche.

LE OPERAZIONI DI RIPRISTINO - Il neo assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci, recandosi stamattina sul posto, ha dato il via ai lavori del cantiere che termineranno a metà  aprile de 2015. L'operazione per restituire il quartiere alla sua ordinaria viabilità, avrà un costo di 292 mila euro. "Siamo soddisfatti  per  l'inizio delle operazioni di ripristino di via Genzano – ha dichiarato Aldo Benassi, capogruppo di SEL nel Municipio VII – era un intervento che tutti quanti aspettavano da tempo. Sappiamo che niente potrà colmare i disagi che in questi anni sono stati costretti a subire commercianti e residenti. Credo però che  quello di oggi sia un passaggio importante, in vista di un ritorno alla normalità".

LA FINE DI UN INCUBO - La normalità, in effetti, era venuta a mancare due anni fa, con l'apertura della voragine. La prima di una lunga serie nel territorio municipale. Ma probabilmente la più insidiosa, per le conseguenze che determinò. In primo luogo modificando la viabilità di una strada dove passava anche una linea del trasporto locale. Creando disagi agli esercizi commerciali della zona che rimasero più isolati, ed ai residenti, anche per i miasmi causati dalla probabile rottura di un collettore. Da questa mattina, quell'incubo su cui i cittadini erano anche riusciti ad ironizzare, si è avviato ad una felice conclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento