rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Appio Latino Appio Latino / Circonvallazione Appia

Alberone, nuova voragine su Circonvallazione Appia: è la seconda in meno di un anno

Un utente del servizio di trasporto "Share'ngo" è finito nell'ennesima voragine apertasi all'Alberone. Calcerano (Verdi): "Sulla stessa strada sono serviti mesi per chiuderne un'altra"

Confermato il triste record del Municipio VII. All'Alberone, uno dei quartieri più bersagliati dall'apertura di voragini, se ne è formata un'altra. Ed a farne le spese, questa volta, è l'utente di un'auto affittata con la formula del car sharing.

"A Circonvallazione Appia altra buca, di nuovo vicino a un tombino, dopo mesi di lavori Acea per un'altra voragine poco più avanti" segnala il portavoce romano di Verdi Guglielmo Calcerano che poi va all'attacco dell'azienda municipalizzata, che, a suo dire, non si starebbe dedicando adeguatamente alla sistemazione della rete idrica.

Come fatto notare dal responsabile romano dei Verdi, sono passati solo pochi mesi dalla definitiva sistemazione di Circonvallazione Appia. La strada che unisce via Appia Nuova con via Latina, ha subìto modifiche alla viabilità a seguito di una voragine apertasi nel marzo del 2018. In quell'occasione destò molta impressione l'immagine di due auto, sospese sopra una larga fessurazione creatasi nell'asfalto.

I lavori per ripristinare la strada e quindi una corretta viabilità, sono durati circa sette mesi. In quel caso, spiegò la minisindaca Monica Lozzi, si era in presenza della "nona voragine apertasi nel territorio". Il numero è sensibilmente cresciuto nel corso dell'anno. Solo in quel quadrante, nel raggio di un centinaio di metri, in pochi se ne sono formate almeno tre.

Circonvallazione Appia: la nuova voragine/ Foto di G.Calcerano

Voragine circonvallazione Appia-2


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberone, nuova voragine su Circonvallazione Appia: è la seconda in meno di un anno

RomaToday è in caricamento