Appio Latino Capannelle / Via Appia Nuova

Appio Latino: Villa Lazzaroni si fa bella per gli “Incontri di Primavera”

Un programma di visite guidate, per riscoprire la bellezza di una villa e di un polmone verde, recentemente riqualificato

La progettazione partecipata e la necessità di recuperare spazi verdi in un quadrante di Roma, l’ex Municipio IX, particolarmente  popolato, sono aspetti sui quali, il Minisindaco Susi Fantino, al termine del suo mandato, ha impostato anche una buona parte della propria campagna elettorale.

IL POLMONE VERDE RIQUALIFICATO - Tra i risultati più evidenti, e forse anche tra i più apprezzati dai cittadini del territorio, è difficile non annoverare Villa Lazzaroni, finalmente risistemata e tornata fruibile, dopo molti anni di abbandondono.“La riqualificazione  di Villa Lazzaroni è uno dei punti di eccellenza nel panorama verde del nostro    Municipio – ha ricordato oggi in una nota Susi Fantino - Abbiamo mantenuto la promessa di riportare  all’antico splendore il giardino  storico e la Villa, restituendo ai cittadini uno spazio rinnovato per la socialità e le attività comuni “ Che si tratti di un’area d’importanza strategica, per i residenti del IX Municipio, è fuori discussione. In un quadrante dove è presente la Valle della Caffarella, ma dove mancano sufficienti spazi verdi, la riqualificazione di un’oasi di 5 ettari, lungo l’Appia Nuova, ovvero in un quartiere che ha una densità abitativa superiore ai 1600 abitanti per chilometro quadrato, è strategica.

GLI INCONTRI DI PRIMAVERA -  “Grazie al lavoro di questo Municipio, dei tanti cittadini e delle tante cittadine che hanno dato il proprio contributo alla riqualificazione attraverso il processo di progettazione partecipata, Villa Lazzaroni è oggi frequentata  da centinaia di persone: piccoli, adolescenti, adulti e anziani – fa notare il Presidente Fantino -  Con le sue  pregiate e rare varietà  di piante e l’ assetto ottocentesco di percorsi e fontane, rappresenta un patrimonio culturale che vogliamo valorizzare, a partire dal 6 aprile attraverso gli Incontri di Primavera”, che prevede un programma di visite guidate  tra sentieri di rose antiche e piante esotiche; ma anche lezioni di giardinaggio, letture dedicate e piacevoli intervalli musicali.  “In questi quasi due anni in cui il Municipio ha preso in carico la gestione e la cura della Villa –conclude Fantino, candidato Presidente del Municipio VII - il risultato è sotto gli occhi di tutti: quando l’amministrazione è attiva ed efficace e invita i cittadini alla cura del Bene Comune, i cittadini rispondono, partecipando attivamente alla salvaguardia dello stesso”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appio Latino: Villa Lazzaroni si fa bella per gli “Incontri di Primavera”

RomaToday è in caricamento