rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Appio Latino Appio Tuscolano

Villa Lais, riqualificazione ultimata: tolte le transenne spuntano più giochi ed arredi

Potenziata l’area ludica, sono arrivati tavoli per pic nic ed attrezzature per il fitness. Novità anche per i locali destinati ai matrimoni civili.

Sono terminati i lavori a Villa Lais. Il polmone verde del municipio VII è tornato interamente a disposizione dei residenti. Con tante novità.
E’ stata creata un’area per il fitness all’aperto ed è stata ricavato uno spazio anche per fare dei pic-nic. Il verde è stato manutenuto e gli arredi a disposizione dei bambini sono stati aumentati. La villa storica, un parco pubblico di 28mila metri quadrati che dal 1975 è di proprietà di Roma Capitale, ha subito un vero restyling. 

La riqualificazione, molto attesa visto che l’ultimo restauro risaliva al 2005, è stato finanziato con 308.200 euro seguendo un progetto del dipartimento ambiente che ha ricevuto la supervisione della Sovrintendenza capitolina. “Restituiamo alla città Villa Lais completamente riqualificata, accogliente ed inclusiva. Un intervento complesso, protrattosi per necessarie varianti in corso d’opera quelle sulle alberature e sul totale restauro del teatro, originariamente non previsto – ha commentato l’assessora capitolina Sabrina Alfonsi - A pochi giorni dalla presentazione del progetto di riqualificazione di Villa Glori, aggiungiamo un ulteriore tassello al grande lavoro intrapreso sulle Ville storiche di Roma come Villa Ada, Villa Borghese e Villa Celimontana anche avvalendoci delle risorse del PNRR”.

I lavori sulla vegetazione

Nello specifico i lavori hanno riguardato vari settori. Sul piano vegetazionale, sono state effettuate numerose prove per verificare la stabilità e la salute degli alberi presenti nel parco. In alcuni casi è stato necessario procedere con l’abbattimento degli alberi pericolanti, successivamente sostituiti con esemplari analoghi. Oltre agli abbattimenti, sono state eseguite le potature di tutti gli alberi e siepi e la rimozione di numerose ceppaie. Sono stati, inoltre, piantumati nuovi alberi e siepi, riproducendo l’assetto originale desunto da documentazioni d’archivio e catastali storici.

L'area giochi e gli altri interventi

L’area giochi, trovandosi in uno dei quadranti più popolosi di Roma, è stata completamente riqualificata e ampliata: la nuova area ha una superficie di circa 950 mq ed è dotata di tre giochi a molla, tre altalene, uno scivolo a torretta, un bilico, un ponte oscillante e quattro pannelli didattici inclusivi. La pavimentazione è stata stabilizzata per consentire ai genitori con il passaggino o agli utenti con disabilità, di potersi muovere più agevolmente.

Interventi sono stati effettuati anche sui viali e sui cancelli, visto che quelli danneggiati sono stati rinnovati. Sono stati posizionati nuovi cestini e nuove panchine ed è anche stata realizzata un’area fitness con panche piane/inclinate, anelli, barre per trazioni e, sul terreno circostante, sono stati eliminati gli avvallamenti per renderlo adatto alle attività fisiche. 

Per quanto riguarda il teatro all’aperto, è stata sostituita tutta la pavimentazione in travertino della zona soprastante il teatro e sull’area sottostante sono stati eliminati i ristagni d’acqua. Sono stati aperti due nuovi accessi laterali al teatro. Sostituite le lastre in peperino, notevolmente ammalorate, sia delle sedute dei viali e della zona soprastante il teatro, sia delle pedate delle due scale sul retro del teatro e del pergolato e installati i parapetti mancanti. Anche il pergolato in ferro, fatiscente da anni e pericolante, è stato restaurato, così come la fontana in rocce di tufo.

La riapertura del villino

C'è anche un'altra novità, a cui sta lavorando il municipio VII."Per i cittadini di questo quadrante Villa Lais è però anche il 'villino'  presente al suo interno, da troppi anni chiuso e non fruibile- ha ricordato il minisindaco Francesco Laddaga  - Proprio questa settimana abbiamo approvato in Giunta il progetto preliminare per il recupero e la ristrutturazione del villino inserendo in bilancio i fondi per realizzare tali lavori. L'obiettivo è riaprirlo al pubblico e alle sue funzioni, tra le quali quella di sala matrimoni".

"Corre l'obbligo di ringraziare l'associazione Amici di Villa Lais, che da anni ha adottato e cura la villa al fianco dell'amministrazione. È proprio dell'associazione la proposta di progetto di riqualificazione dei giardini, inserita poi tra gli interventi del bilancio partecipato e realizzata dal dipartimento ambiente competente per le ville storiche" ha spiegato l'assessora municipale all'ambiente Estella Marino.

Villa Lais dopo i lavori di restyling: foto di F. Laddaga

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Lais, riqualificazione ultimata: tolte le transenne spuntano più giochi ed arredi

RomaToday è in caricamento