Lunedì, 22 Luglio 2024
Appio Latino Appio Latino / Via Latina

Via Latina a 30 chilometri orari, superate le mille firme: ora la proposta arriva in Campidoglio

La richiesta degli utenti che frequentano il parco ha fatto breccia: in discussione un provvedimento volto a migliorare la sicurezza di quella ed altre strade del territorio

La richiesta di mettere in sicurezza via Latina è stata sottoscritta da oltre 1100 cittadini. La strada, nel tratto che fiancheggia il parco della Caffarella, viene quotidianamente percorsa dagli utenti della frequentata area verde.

Il tratto che fiancheggia la Caffarella

La proposta avanzata è quella di ridurre la velocità a 30 chilometri orari. Perché lungo il tratto che va da via Corvara a via dei Cessati Spiriti, “sono deceduti negli anni scorsi tre giovani per incidenti stradali” aveva ricordato Rossana De Stefani, la presidente del comitato per la Caffarella, in prima linea nel richiedere un intervento finalizzato a ridurre la velocità di percorrenza di quel tratto di via Latina.

Le scuole e le parrocchie che affacciano sulla strada

La preoccupazione per la sicurezza degli attraversamenti di via Latina non è solo legata alla fruizione del parco. Lì affacciano anche i plessi scolastici delle primarie Ada Negri e Salvatore Quasimodo e delle secondarie di primo grado Teodoro Mommsen e Lewis Carroll. La stessa strada è inoltre percorsa da quanti frequentano le due parrocchie S. Giovanni Battista De Rossi e San Giuda Taddeo. Anche per questo, in poche settimane, oltre 1000 cittadini hanno sottoscritto la petizione.

La raccolta firme ha portato all’elaborazione di una mozione che lunedì 24 giugno viene discussa in commissione mobilità del municipio VII. L’atto è pronto ad essere valutato anche in Campidoglio. E non interesserà soltanto via Latina. Il provvedimento ha raccolto anche un’altra esigenza maturata nel territorio: la messa in sicurezza di via del Calice.  

Cosa propongono comune e municipio

“Il tema è rendere più sicure le nostre strade – ha commentato la consigliera Erica Battaglia – chiediamo pertanto se, sulla scorta delle richieste arrivate in questo caso dai comitati del territorio, sia possibile realizzare gli interventi richiesti sia su via Latina che sulla strada di Capannelle, priva peraltro di marciapiedi. E poiché simili richieste sono giunte anche da Tor Fiscale, chiederemo di valutare la possibilità di una zona 30 in un tratto più lungo della via Latina, andando oltre il rettilineo che fiancheggia la Caffarella”.

In attesa di sapere se sia possibile effettivamente ridurre la velocità a 30 km h, la mozione in discussione chiede di migliorare la segnaletica e di incrementare le misure di controllo e sanzione “inclusa – si legge nel provvedimento – l’installazione di autovelox e telecamere di sorveglianza”. Interventi quanto mai necessari per migliorare la percezione di sicurezza che, le firme raccolte, dimostrano essere molto bassa. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Latina a 30 chilometri orari, superate le mille firme: ora la proposta arriva in Campidoglio
RomaToday è in caricamento