Appio Latino Appio Latino / Largo Pietro Tacchi Venturi

Caffarella, tre mesi senz'acqua: l'unico nasone del parco riparato da un cittadino

Il nasone presente nella vallecola sotto Largo Tacchi Venturi è rimasto spento da tre mesi. Rimane in funzione soltanto la fontanella dell'area cani, che però ha un getto esagerato. Alla richiesta d'intervento del Comitato ha risposto un cittadino: "L'ho riparato io, con quello che avevo in casa"

Per tre mesi i fruitori della Caffarella hanno dovuto fare a meno dell’acqua. L’unica fontanella dell’intero polmone verde, quella presente sotto l’ingresso di Largo Tacchi Venturi, dallo scorso inverno è rimasta a becco asciutto. A dire il vero era stato tolto proprio il naso, forse per via di “un tubo rotto che aveva formato un acquitrino” spiega sulla propria pagina facebook il comitato che si prende cura del parco.

L'AREA CANI - Abbeverarsi alla Caffarella era ormai diventata un’impresa. Oltre “al nasone senza naso” in tutto il parco è infatti presente soltanto un’altra fontanella. Si trova nell’area cani  ma anche in questo caso gli avventori si sono dovuti confrontare con un problema. A causa di una pressione idraulica esagerata, l’acqua zampilla con un potente spruzzo che, a sua volta, è causa di un altro piccolo pantano.

IL FAI DA TE - Gli appelli del Comitato a sollecitare l’intervento dell’Acea, hanno sortito un effetto diverso da quello atteso. “Ho provato ad aggiustare la fontanella con quello che avevo a casa” spiega un residente che, chiave inglese alla mano, ha sistemato tutte e due i nasoni. Fatene buon uso” si è raccomandato il volenteroso cittadino. Del suo contributo ne beneficeranno migliaia di romani.

Fontanelle Caffarella: a chi troppo e a chi niente

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caffarella, tre mesi senz'acqua: l'unico nasone del parco riparato da un cittadino

RomaToday è in caricamento