rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Appio Latino Appio Latino / Via Tommaso Fortifiocca

Villa Lazzaroni, il teatro sarà dedicato a Proietti: “Ha vissuto e studiato in questo territorio”

Il teatro di Villa Lazzaroni potrà essere presto intitolato all’attore e regista romano. La proposta mette tutti d’accordo: Proietti aveva abitato all’Alberone e studiato all'Augusto

Il Tufello ha celebrato Gigi Proietti con un enorme murale. L’Appio latino si prepara però ad intitolargli un teatro. E’ questa infatti la proposta che, dall’assessorato all’opposizione, si sta facendo largo in Municipio VII.

Un ex residente dell'Alberone

L’ente di prossimità è intenzionato a fare la sua parte per celebrare il ricordo di un grande attore che ha lasciato un’impronta del suo passaggio anche nel territorio municipale. “Il teatro di Villa Lazzaroni - ha ricordato l’assessora alla Cultura Elena de Santis -  si trova nei pressi del luogo dove Gigi viveva con la famiglia, in via Tommaso da Celano” nella zona dell’Alberone. Non solo. Proietti ha frequentato anche un liceo, l’Augusto, che si trova a poche centinaia di metri dal polmone verde e dal leccio che dà nome al quartiere.

La romanità "buona e verace"

Un’analoga proposta è arrivata dalla Lega. La consigliera Flavia Cerquoni, che nel partito di Salvini è la coordinatrice romana, il 18 novembre ha presentato un'apposita richiesta. L'ha depositata all’interno della commissione Cultura del suo municipio, con una precisa motivazione. “E’ con lo spirito della romanità buona e verace, che è sempre stato il filo conduttore dell’arte del grande maestro, che vogliamo dedicargli un piccolo ma prezioso pezzo di Roma, quella Roma delle periferie che è sempre stato lo sfondo dell’opera di Proietti”. Dal Tufello all’Appio Latino.

Un omaggio particolare

La proposta che arriva da Cinecittà non è la prima. L’assemblea capitolina ha infatti già deliberato di dedicare all’artista recentemente scomparso il  “Silvano Toti Globe Theatre” di Villa Borghese. E la stessa intenzione è stata formulata dal Municipio VI, con l’arena di Tor Bella Monaca. A Villa Lazzaroni però troverebbe spazio una targa del tutto particolare. Il “teatro di comunità” ha suggerito l’assessora De Santis, verrebbe destinato alla “memoria di Gigi Proietti, giovane di promettente talento e di belle speranze”. In omaggio ad una carriera sfolgorante che ha mosso i primi passi proprio nel territorio municipale.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Lazzaroni, il teatro sarà dedicato a Proietti: “Ha vissuto e studiato in questo territorio”

RomaToday è in caricamento