San GiovanniToday

Villa Lazzaroni: vandali in azione nella scuola elementare

La scuola elementare di Villa Lazzaroni è stata presa di mira da alcuni vandali nella serata di domenica 19. Le lezioni si sono svolte regolarmente, ma i residenti sono preoccupati per la vulnerabilità della Villa

Domenica sera, dei vandali sono entrati in azione all’interno della scuola elementare Ada Negri, nel plesso di Villa Lazzaroni. Sono stati svuotati gli estintori del primo piano e moltissime scritte hanno finito per imbrattare citofoni e contatori. Un danno al decoro ed una ferita profonda per tutta la comunità locale.

LE ATTENZIONI DEI RESIDENTI - Villa Lazzaroni è infatti da tempo curata dai cittadini dell’Appio Latino. Le  giornate di pulizie delle aree verdi, sono la dimostrazione più evidente del sentimento che lega i residenti al parco. Una piccola oasi di pace, lungo il caotico asse dell’Appia Nuova. Un luogo ameno per i cittadini di tutte le età che vi trascorrono le giornate passeggiando con il cane, divertendosi nell’area giochi o anche semplicemente riposando su una panchina.

LA VILLA ED I RICORDI - “Ciascun residente ha un ricordo che lo lega con Villa Lazzaroni  – osserva il Consigliere municipale Aldo Benassi  –   è un patrimonio per tutta la collettività. Le prime uscite adolescenziali con le compagne di scuola, le passeggiate con la nonna. E lo stesso vale  – osserva Benassi, residente nel quadrante – per la scuola elementare, nella quale sono passate tante persone, molte delle quali adesso hanno anche dei figli che ci vanno”.

I COMMENTI  - Gli atti vandalici non hanno comunque provocato l’interruzione della didattica nella scuola elementare. Le lezioni, spostate al secondo piano,  si sono svolte regolarmente. Ma il gesto ha destato una certa preoccupazione tra i residenti, alcuni dei quali, come quelli del Comitato Villa Lazzaroni, lo hanno commentato  su facebook quasi in tempo reale. “La scuola di villa Lazzaroni è oggettivamente un colabrodo, entra ed esce chiunque quando ne ha voglia” ha scritto un utente. Un'altra cittadina ha asserito che “Serve una sorveglianza. Senza custode  il parco va a rotoli”. Testimonianze che dimostrano quanta attenzione ci sia, tra i residenti, per il destino della loro storica villa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento