rotate-mobile
Appio Latino San Giovanni / Via Sinuessa

Appio latino, via vai di uomini sospetto: scovato e chiuso centro "massaggi"

Gli agenti del commissariato San Giovanni hanno scoperto un centro "massaggi", improvvisato dentro un'abitazione, gestito da cittadini di origini cinesi. Il locale è stato subito chiuso

Un continuo "avanti indietro" di persone, per lo più uomini, che ha insospettito le forze dell'ordine. Dopo una serie di indagini gli agenti  del Commissariato San Giovanni hanno individuato  un centro massaggi cinese nel cuore del quartiere Appio Latino. Un appartamento ubicato al piano terra di Via Sinuessa organizzato per ospitare sedute di massaggi.

All’interno, i “massaggi” si trasformavano facilmente in incontri erotici con il massimo del comfort e della più completa riservatezza. L’appartamento, suddiviso in quattro locali arredati con letti e prodotti per il corpo, aveva anche la “reception” per ricevere i clienti. Al piano seminterrato era stata invece allestita una cucina con il deposito dei materiali. Durante il servizio d’appostamento, gli investigatori del Commissariato hanno identificato tre uomini, i quali hanno confermato di aver pagato la loro quota per un massaggio, più un “extra” per un servizio supplementare, consistente in un “massaggio speciale”.


Il centro era gestito da una donna di nazionalità cinese e cinesi erano anche le giovani addette al massaggio che poi, su indicazione della loro “manager”, assecondavano le richieste dei loro clienti. Una volta terminate le indagini, la titolare, 44enne, è stata arrestata per sfruttamento della prostituzione. Il locale, risultato privo di licenza ed autorizzazione, è stato sottoposto a sequestro. Irregolari anche le dipendenti che non erano in possesso del contratto di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appio latino, via vai di uomini sospetto: scovato e chiuso centro "massaggi"

RomaToday è in caricamento