Sabato, 12 Giugno 2021
Appio Latino San Giovanni / Piazza di Porta Metronia

Mura Aureliane, c’era una volta il parco lineare: il progetto si è arenato in Campidoglio

Annabella D’Elia (Comitato Mura Latine) “A febbraio istituito un ufficio di scopo, ma sul parco lineare nessuna novità”

ll distacco di frammenti da uno dei fornici di porta Metronia ha messo a dura prova la mobilità del quadrante. L’area però, oltre che essere un importante attraversamento veicolare, rappresenta anche il fulcro di un progetto destinato alla mobilità pedonale: il parco lineare. Solo che, nonostante le richieste dei cittadini, stenta a decollare.

Il progetto del parco lineare

A dicembre una serie di comitati, in previsione delle elezioni amministrative del 2021, avevano lanciato un appello ai candidati sindaci. Ora che la campagna elettorale entra nel vivo e che si stanno delineando meglio alleanze e candidature, l’appello torna d’attualità. Anche perché, da allora, reali passi in avanti non ci sono stati. Il progetto prevede la sistemazione dei giardini, su cui realizzare percorsi pedonali, con la sistemazione di panchine ed arredi, lungo la gran parte delle Mura Aureliane.

Il camminamento di via Campania

“Il 29 giugno verrà inaugurato il camminamento delle mura di via Campania (strada parallela a Corso d’Italia ndr) ma non c’entra nulla con il parco lineare che stiamo chiedendo di realizzare” ha spiegato la presidente del Comitato Mura Latine Annabella D’Elia. Il progetto, che sembra fermo nei cassetti, ha finora visto la sistemazione sono d’una minima parte. In tutto cinque chilometri sui 13 complessivamente previsti. Vale a dire i tratti compresi tra via Numidia e Porta Metronia, e lungo viale Giotto. Ma si tratta di interventi progettati e realizzati nel 2009, 12 anni fa.

L'ufficio di scopo e la richiesta di partecipazione

“In realtà un paio di mesi dopo il nostro appello è stato istituito in Campidoglio un ufficio di scopo. Ma non ha prodotto significative novità. Noi comunque, come comitato, vorremmo restare aggiornati e far parte anche del tavolo tecnico, per continuare a portare avanti l’esigenza di realizzare il parco lineare” ha spiegato D’Elia. 

Iniziative ed aspettative dei cittadini

Nel frattempo le iniziative dei cittadini non si sono arenate. Il 26 settembre è infatti stata organizzata “la giornata delle mura” con annessa passeggiata lungo la strada “perché camminare vicino alle mure continua a non essere possibile”. In estate, poi, nella zona di Porta Metronia, in uno dei pochi giardini fruibili vicino ai bastioni difensivi, verrà allestito il cinema all’aperto. Sarà l’ennesima testimonianza dell’attenzione verso un’area a cui i cittadini guardano con interesse. Da oltre vent’anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mura Aureliane, c’era una volta il parco lineare: il progetto si è arenato in Campidoglio

RomaToday è in caricamento