Appio Latino Ardeatino / Via Appia Antica

Parco dell'Appia Antica patrimonio dell'Unesco? "Ne avrebbe i requisiti"

Prende piede l'idea di far inserire il Parco dell'Appia Antica nel Patrimonio mondiale dell'Unesco. In Municipio VII due consiglieri lanciano la proposta.Il rischio è che però non ci "Ci sarebbero le condizioni sul piano naturale e culturale"

Nelle stanze del VII Municipio è allo studio una proposta suggestiva. Il Parco celebrato ne "La grande bellezza", oltre che patrimonio culturale del cinema italiano, potrebbe diventarlo anche dell'Unesco. Questa almeno è l'idea che i Consiglieri Francesco Laddaga e Davide Tutino, stanno cercando di condividere con i colleghi del Municipio VII.

UNA RISORSA IMPORTANTE - "La tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale, archeologico, storico, culturale costituiscono direttrici fondamentali dell'amministrazione territoriale – osservano i due Consiglieri  - il turismo rappresenta una importante risorsa di sviluppo e salvaguardia del territorio municipale, ed ha ancora enormi margini di sviluppo, come mostrano, tra l'altro, la grande risonanza  di eventi quali la Settimana della Promozione Turistica, e la nascita della Casa del Parco Vigna Cardinali" . All'inaugurazione della struttura gestita,  dal Comitato Parco della Caffarella, hanno in effetti partecipato centinaia di persone.

I CRITERI RISPETTATI -Per dimostrare la validità della propri proposta, i due Consiglieri indicano anche  una serie di criteri che il World Heritage Committe, ovvero il Comitato per il patrimonio dell'Umanità, prevede siano rispettati per poter ottenere il conferimento.  Per citarne uno, sembra rispettato quello in cui si richiede che nell'area siano presenti  "esempi rappresentativi di grandi epoche storiche a testimonianza della vita o dei processi geologici".

IL TEMPO STRINGE - Secondo Laddaga e Tutino, il territorio attorno a cui si sviluppa il Parco dell'Appia Antica " si caratterizza per la piena rispondenza ai Criteri Culturali e Naturali del World Heritage Committe per l'inserimento nel Patrimonio Mondiale dell'Unesco". In altri termini ci si può lavorare. Ma in fretta, perchè se si vuole che la Presidente Fantino e la sua Giunta promuovano "l'iniziativa in ogni sede", come il documento richiede,  rischia d'esser già tardi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco dell'Appia Antica patrimonio dell'Unesco? "Ne avrebbe i requisiti"

RomaToday è in caricamento