San GiovanniToday

Appio I, slitta il trasferimento del mercato Alberone: "Servirà una proroga"

Scade nel 2020 la convenzione urbanistica che ha portato alla creazione del centro polifunzionale Appio I. Ass. Accoto (M5s): "Il progetto definitivo è ora attesa di valutazione del Dipartimento SIMU. Poi passerà in Assemblea Capitolina"

La corsa contro il tempo è cominciata. L’accordo di programma che prevedeva la trasformazione urbanistica dell’ex deposito Stefer in cambio del trasferimento di un mercato, è legato ad una convenzione che è in scadenza. 

La proroga

Entro il 2020 i banchi che da almeno cinque decadi stazionano tra via Valesio e via Paruta, vanno smantellati. Per gli operatori sono previste 74 postazioni all’interno dell’Appio I. Lo spostamento, all’origine della realizzazione dell’attuale centro polifunzionale che ospita anche HAPPIO, continua però ad essere rimandato. “Servirà una proroga della convenzione, perché entro l’anno il trasferimento non sarà realizzato” ha annunciato Piero Accoto, assessore al Commercio del Municipio VII.

I tempi della burocrazia

Il Campidoglio non ha ancora visionato il progetto definitivo. “Il 23 dicembre del 2019 la SOGEI ha presentato il progetto al Dipartimento Programmazione ed attuazione urbanistica che soltanto un paio di giorni fa l’ha girato al Dipartimento Simu” ha spiegato l’assessore municipale. E’ quest’ultimo che deve valutarlo, convocando un’apposita commissione tecnica. In caso di esito positivo, il trasferimento sarà discusso ed eventualmente approvato in Campidoglio. Tempi lunghi per chi anela la riqualificazione di tutto il quadrante.

Il futuro dell'area mercatale

Il laboratorio SottoVuoti ed il locale Comitato di Quartiere, nel corso del 2018 hanno attivato un processo partecipativo finalizzato a ripensare l’utilizzo delle strade dove, oggi, si svolge il mercato rionale. Le varie proposte, che prendono in considerazione anche la pedonalizzazione dell’area, sono fermi al palo. Meglio, restano ostaggio dei tempi imposti dalla burocrazia cittadina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una lunga attesa

Non ci sono invece novità in merito allo spazio che doveva essere riservato al Municipio. “Sono circa 300 metri quadrati che avevamo intenzione di destinare al co-working”ha ricordato l’assessore Accoto. Si trovano nel piano superiore dell’edificio. Il cui completamento, per ora, non rappresenta una priorità dell’amministrazione cittadina. Non è detto, dopotutto, che lo sia neppure il trasferimento del mercato. Con la proroga della convenzione urbanistica rischia di slittare anche quest’operazione. La trasformazione dell’ex Stefer era stata annunciata da Alemanno. L’apertura del centro commerciale HAPPIO è avvenuto sotto l’amministrazione di Marino. Il trasferimento del mercato, dal momento che slitterà la scadenza del 2020, faticherà ad essere inaugurato da Raggi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento