rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Appio Latino Appio Latino / Via Assisi

Appio Latino: Via Assisi riparte da “La Strada”

Murales, mercatini, mostre, visite guidate. La festa di quartiere di Via Assisi diventa occasione per "trasformare i luoghi dei passaggi quotidiani, le strade ed i marciapiedi, in luoghi di emozioni e relazioni"

I residenti di via Assisi hanno deciso di puntare sulla strada. Intesa come spazio fisico, luogo attraversato quotidianamente dalla comunità territoriale. Ma anche come Comitato cittadino, in questo caso da intendersi con la “esse” maiuscola. La Strada infatti ha deciso, venerdì 20 giugno, di dedicare un pomeriggio ed una serata alla riscoperta del proprio territorio. Delle realtà che vi orbitano. Delle relazioni che vi si possono costruire.

LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA - La festa di quartiere, che avrà inizio alle ore 16.30, prevede una pluralità di iniziative. Si va dalla realizzazione di un murales nel cortile del Centro di Accoglienza Madre Teresa di Calcutta  a cura della pittrice Paola Equizi, alle passeggiate in bici offerte dall’esercente locale, i fratelli Bacco . Si passa dagli stand di artigianato a cura degli ex senza fissa dimora,  presso il cortile del Centro di Accoglienza e nello spazio antistante, alla visita al laboratorio di sartoria e tessitura di via Assisi 39, con annessa  dimostrazione dell’utilizzo del telaio. Ed ancora vi sarà occasione di visitare gli spazi della Fonderia delle Arti,  di godersi la mostra "Writers Wars" allestita da "Visiva la città dell’immagine". Ma anche, più prosaicamente, ci sarà la possibilità godersi, insieme, la partita  del mondiale brasiliano Italia-Costarica.

LA STRADA DIETRO LE APPARENZE - Gli eventi sono veramente tanti, così come le realtà che  aderiscono alla festa. Elencarle tutte è davvero complicato. Ma nel complesso, si ha la sensazione che  "Via Assisi 2014: alla conquista dello spazio" - questo è il nome dell’evento - sarà una festa unica. Ma non irripetibile. L'obiettivo che i cittadini attivi nel quartiere sembrano essersi posti, è quello infatti di "riscoprire la bellezza di vivere la strada come luogo di socialità ed aggregazione" . Qualsiasi strada. Poi viene da sè che "Via Assisi  - leggiamo sulla locandina che presenta l’evento - è un grande palcoscenico dove realtà culturali, sociali e commerciali che vi abitano e vi lavorano, spesso sconosciute, per un pomeriggio ed una serata aprono le loro porte, si mostrano e si offrono al territorio”. Un’occasione da non perdere per “trasformare i luoghi dei nostri passaggi quotidiani, le strade ed i marciapiedi, in luoghi di emozioni e relazioni dove poter incontrare le persone, accogliere le loro storie e avere la possibilità di scoprire cosa c’è oltre ciò che appare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appio Latino: Via Assisi riparte da “La Strada”

RomaToday è in caricamento