menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il centro anziani dietro la recinzione. Foto del gruppo fb Quartiere Tuscolano Villa Fiorelli

Il centro anziani dietro la recinzione. Foto del gruppo fb Quartiere Tuscolano Villa Fiorelli

Villa Fiorelli, manca la riqualificazione del centro anziani: “Dopo tanti proclami, nessun progresso”

La gara per i lavori sul centro anziani è andata deserta. Lozzi: “Il Comune non riesce a completare la riqualificazione di Villa Fiorelli”

A distanza di un anno dal completamento degli interventi sull’area verde, manca ancora un tassello per considerare ultimato il restyling di Villa Fiorelli.

La gara deserta

“La gara che il Dipartimento Lavori Pubblici aveva bandito è andata deserta – ha fatto sapere la presidente del Municipio VII Monica Lozzi – e questo significa che, al netto di tanti proclami, il Comune ancora non è riuscito a terminare la sospirata riqualificazione di Villa Fiorelli”. Una lentezza che i residenti non hanno mancato di sottolineare.

La protesta dei residenti

“Siamo ancora a carissimo amico” hanno fatto notare i residenti dalla pagina “Quartiere Tuscolano  Villa Fiorelli”, mostrando le condizioni in cui versa l’area d’un cantiere mai partito. Dietro il telo, ridotto in brandelli dal tempo, ed al di là delle transenne, non si può apprezzare alcun progresso. Le piste di bocce, le panchine e gli arredi del centro anziani, sono invase da fogliame e vegetazione. La sensazione, a giudicare dalle immagini, è che sia venuta meno anche la manutenzione ordinaria.

Il sospetto di chi abita nel quartiere è che il Comune non stia investendo abbastanza risorse nella villa. “Non si è presentata nessuna ditta” hanno rimarcato i residenti, sottolineando che “forse il taglio di 100mila euro sui lavori, non ha reso appetibile il progetto”. Eppure per la riqualificazione di quel polmone verde, un’area di pregio tra San Giovanni, l’Appio Tuscolano ed il Pigneto, il Comune ha già investito  740 mila euro.

Una riqualificazione a metà

Nel gennaio del 2020 Villa Fiorelli aveva riaperto i cancelli dopo un importante intervento di restyling. In quell’occasione l’assessora al Verde Laura Fiorini aveva spiegato che erano state “rinnovate la cancellata e  l’area giochi per i bimbi con l’installazione di nuove attrezzatture ludiche”. Sempre in quell’occasione era stata “realizzata una nuova pavimentazione compatibile con i vincoli a cui è sottoposta questa villa storica”. Il finanziamento non aveva contemplato anche la sistemazione del vecchio centro anziani.

“Quell’operazione si sta trascinando da anni” ha ribadito Lozzi. E’ il tessera che manca nel mosaico. L’ultimo passaggio da compiere per dare un senso compiuto all’investimento che, Roma Capitale, aveva destinato alla villa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento