menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonifica Almone: rimossa la diga di canne e bottiglie

La diga artificialmente formatasi nel fiume Almone all’altezza di Statuario, è stata rimossa. Si temeva che potesse portare ad un’esondazione Ne da notizia il Comitato per il Parco della Caffarella

Febbraio e Marzo sono stati due mese forieri di buone notizie, per il fiume Almone. Dopo gli incontri in Commissione Ambiente di Roma Capitale, ed in Regione Lazio. Dopo gli impegni formalmente assunti e l’inizio della bonifica del collettore di Quarto Miglio, le buone novelle continuano.

BONIFICATA UNA DIGA - “Il ramo di destra dell'Almone, chiamato Patatona a Ciampino e Calicetto dopo il GRA – fa sapere il sempre vigile Comitato per il Parco della Caffarella – era chiuso da una diga di bottiglie di plastica e di canne strappate dalla corrente del rivo all'altezza di Statuario”. A seguito dell'incontro in Direzione Regionale Ambiente, alla presenza del Comitato, la nostra “associazione ha sollevato anche la questione di questi rifiuti, che rischiavano di far esondare il fosso” situazione ben descritta anche dalla foto che alleghiamo.  “Verifichiamo con soddisfazione che pochi giorni fa è stato effettuato un intervento di rimozione di questi rifiuti - conclude il post, pubblicato su facebook dal Comitato per il Parco della Caffarella -  e di fatto è stato ripristinato il normale percorso del fiume” .

ATTESO UN ALTRO INTERVENTO - Ora i residenti dell’ex Municipio IX si stanno domandando quando, la stessa sorte, potrà toccare alla diga formatasi nella vallata della Caffarella. Le immagini di quell’argine artificiale, realizzato dall’intrecciarsi di canneti e contenitori di plastica, hanno fatto il giro del web e delle testate romane. Uno spettacolo indecoroso. Non distante dallo stagno. Nel cuore dell’area naturalisticamente più pregiata del Parco dell’Appia Antica. La speranza, è che il mese di Aprile possa portare in dote, con la primavera, anche altre buone notizie per gli amanti del verde, della Caffarella e del millenario affluente del Tevere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento