menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pino crollato l'8 dicembre in via Appia Nuova 465. Foto S.Vivace

Pino crollato l'8 dicembre in via Appia Nuova 465. Foto S.Vivace

Alberi crollati, il Municipio VII va all’attacco: “Che fine ha fatto il maxi appalto comunale?”

Il cedimento di un pino difronte villa Lazzaroni ha provocato la reazione del Municipio. Presidente Lozzi: "Siamo sommersi di segnalazioni, ma il Comune cosa fa?"

Il maltempo ha messo a dura prova il patrimonio forestale cittadino. Ed anche nel Municipio VII gli alberi hanno subito le conseguenze del rovescio temporalesco dell’8 dicembre.

Le manutenzioni su via Appia Nuova

“All’altezza di villa Lazzaroni, al civico 465 di via Appia Nuova, si è schiantato un pino. Fortunatamente senza provocare serie conseguenze - ha dichiarato l’assessore municipale alla Mobilità Salvatore Vivace - noi siamo stati criticati per aver fatto tagliare i pini che erano pericolosi su viale Appio Claudio. E tra l’altro abbiamo dovuto provvedere a farlo con nostre risorse perchè il Dipartimento Ambiente sosteneva di essere impegnato sugli alberi di via Appia Nuova”. 
 
Il crollo del pino, su uno dei principali assi viari del popoloso municipio, poteva provocare delle conseguenze drammatiche. “La verità è che sono ormai diversi mesi che non si verificano interventi su via Appia Nuova - ha rimarcato l’assessore Vivace - con il rischio, poi, che prima o poi avvenga una tragedia”.

Il bando capitolino

L’assenza d’interventi manutentivi è stata rimarcata anche dalla presidente del Municipio VII. “Attendiamo ancora di vedere gli effetti dell’appaltone - ha premesso la minisindaca, ex grillina, Monica Lozzi - gli alberi continuano a cadere, la mappatura c’è ovunque ma non intervengono, mentre a noi arrivano costantemente delle segnalazioni”. All'indomani dei crolli avvenuti il 26 e 27 settembre,  e della tragedia sfiorata in via Marchetti, il Campidoglio aveva annunciato un appalto triennale da sessanta milioni di euro. Una cifra da dividere per i quindici municipi di Roma.

La gestione del verde

A distanza di un mese e mezzo dall'annuncio, viene contestato l'avvio degli interventi manutentivi. “Su viale Appio Claudio, la gestione dei pini che abbiamo tagliato era di loro la competenza - ha rimarcato la presidente del Municipio VII - ma hanno fatto un passo indietro e ce ne siamo dovuti occupare noi che, con le nostre ditte, proviamo a far fronte a quante più manutenzioni è possibile. Viene da domandarsi, però, cosa stia facendo il Comune”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento