rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
San Giovanni Capannelle / Via Appia Nuova

Bancarelle Appio Latino: la convivenza si fa complicata

Un lettore di Romafaschifo ha fotografato lo stato in cui versa il marciapiede davanti la sua abitazione. "Bisogna chiedere il permesso per entrare ed uscire di casa". Eppure i clienti non mancano mai

Le bancarelle lungo via Appia Nuova, proliferano. C’è da dire che sono davvero ambulanti, nel senso che difficilmente si riescono a trovare, per due giorni di seguito, gli stessi esercenti. Ma c’è anche da aggiungere che alcuni residenti della zona, ne hanno la misura colma.

LA SEGNALAZIONE - E’ il caso, ad esempio, di un lettore del blog Romafaschifo.com, di cui prendiamo anche le fotografie allegate. “Ecco come si presenta il marciapiede davanti il portone di casa mia la domenica mattina – scrive il residente - Stiamo a Via Appia Nuova di fronte a Villa Lazzaroni... bisogna chiedere il permesso per uscire ed entrare. E’ impossibile gettare l'immondizia... guai a rientrare con buste e pacchi... non si passa... ed i vigili sono latitanti:  la domenica sono sotto organico!”. La situazione, è la medesima su entrambe i marciapiedi di via Appia Nuova, all’altezza dell’Alberone. Anche se forse, sul lato di Villa Lazzaroni è un po’ più evidente.

I DISAGI ED I CLIENTI - “E' uno schifo: delle quattro bancarelle che si vedono dalle foto  solo una ha licenza – scrive il lettore -  ma mi piacerebbe sapere che criteri ha utilizzato colui che l'ha rilasciata considerata l'esiguità del marciapiede!”. I marciapiedi, in effetti, non sembrano particolarmente ampi da ospitare passanti e clienti che, va detto e si vede anche in foto, davanti a queste bancarelle sembra non manchino mai.

Appio Latino: le bancarelle su via Appia Nuova

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarelle Appio Latino: la convivenza si fa complicata

RomaToday è in caricamento