rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
RomaNord Formello

Scritte vandaliche, vetri e muri disastrati: così è ridotta la villa di Romanzo Criminale

In un video le condizioni in cui versa una delle location della serie Romanzo Criminale e di Acqua e Sapone: la villa da sogno è ora un monumento al degrado tra rifiuti e detriti

Dediche d’amore e date da ricordare impresse in rosso vernice sulle vetrate sporche e logore; estintori scaricati sul pavimento costellato di detriti, foglie secche e aghi di pino; intonaco staccato e fili penzoloni.

La villa di Romanzo Criminale abbandonata

Così è ridotta la villa di Romanzo Criminale, quella nella serie abitata dal ‘er Sardo’, tra i delinquenti associati alla Banda della Magliana. Un’abitazione da sogno, oggi tanto fatiscente da essere quasi irriconoscibile: solo i dettagli non sfuggono ai cinefili. Così la pagina Facebook ‘Lost in location’, che quotidianamente va a caccia di location di film e serie tv in giro per l'Italia e per il mondo, porta gli appassionati dentro la villa che fu anche lo sfondo di alcune scene di Tenebre di Dario Argento e di Acqua e Sapone di Carlo Verdone. 

La villa de er Sardo e di Acqua e Sapone nel degrado più assoluto

E’ proprio li che l’attore e regista romano, nella pellicola nei panni di un finto prete, incontra la bella Wilma Walsh interpretata da Florinda Bolkan. La piscina a sfioro elegante e da sogno non esiste più: è una buca degradata nel bel mezzo di un giardino abbandonato e diventato una sorta di discarica a cielo aperto. Niente più aiuole curate o prato inglese: ai lati rifiuti abbandonati, rovi e vegetazione selvaggia. La villa di Romanzo Criminale e Acqua e Sapone, nel quartiere residenziale de Le Rughe, non esiste più: soffocata da abbandono e progressiva decadenza. Con buona pace dei fan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte vandaliche, vetri e muri disastrati: così è ridotta la villa di Romanzo Criminale

RomaToday è in caricamento