rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Vignaclara Tor di Quinto / Piazza Luigi Diodati

Stazione Vigna Clara, cominciata la pulizia di piazza Diodati

Sono partite le operazioni di sfalcio del verde e potatura degli alberi del parcheggio di piazza Diodati in vista dell'attivazione della linea Vigna Clara - Valle Aurelia prevista per il 12 giugno

Una vera e propria sorpresa quella che si sono trovati di fronte gli abitanti di Vigna Clara. Una parte di piazza Diodati, quella non occupata dal mercato Nuovo Flaminio, è stata transennata e rimarrà così fino al 19 di maggio. Rfi, proprietaria dell’area, ha infatti dato il via alla pulizia del verde, sfalcio e potatura di alberi in vista dell’imminente apertura della stazione di Vigna Clara, fissata per il 12 giugno con la prima corsa che ci sarà il 13. 

Continua quindi il conto alla rovescia per vedere il primo treno percorrere la linea Vigna Clara – Valle Aurelia, un momento che i cittadini attendevano da più di 30 anni. Come confermato nelle scorse settimane anche dall’assessore regionale ai trasporti Mauro Alessandri, è giunto finalmente il momento di vedere funzionare la stazione, rimasta chiusa ormai dai mondiali di calcio del 1990. 

Piazza Diodati, rimane il problema parcheggi

Le operazioni di pulizia del parcheggio sono certamente un bel segnale anche se chi vive in zona vorrebbe vedere anche altri tipi di interventi. Da anni, infatti, si dibatte sullo spostamento del mercato Nuovo Flaminio da piazza Diodati a via Monterosi, dove si dovrebbe realizzare un plateatico per i banconi da 950mila euro. In questo modo, la piazza verrebbe destinata ai parcheggi che si teme, però, possano diventare tutti a pagamento essendo l’area di proprietà di Rfi. Ad oggi sulla piazza ci sono circa 150 parcheggi utilizzati principalmente dagli abitanti del quartiere. 

piazza diodati determina-2

Piazza Diodati, serve bonificare l’entrata da via Tuscia

Cristina Tabarrini, presidente del Comitato “I quartiere della stazione di Vigna Clara e dintorni”, segue ormai da anni la vicenda dell’apertura della stazione di Vigna Clara: “Ovviamente siamo contenti di vedere che RFI, in prossimità dell'apertura della stazione, ha dato mandato a ditte specializzate di riportare pulizia e decoro in tutto il perimetro di sua proprietà, con particolare attenzione a quello esterno – spiega a RomaToday - però occorre fare di più, oltre alla potatura degli alberi ed allo sfalcio dell'erba, ci aspettiamo che venga messa in sicurezza e riaperta la rampa che da via Tuscia porta in piazza Diodati, ancora transennata e colma di rifiuti, come pure le scalette che sempre da via Tuscia permettono di arrivare in piazza e viceversa. Rimangono in sospeso la costruzione dei parcheggi di scambio e l'eventuale spostamento del mercato Nuovo Flaminio a cui, va ribadito, è necessario garantire la continuità lavorativa in un'area adeguata e dotata di tutti i servizi, compresi quelli igienici”.
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione Vigna Clara, cominciata la pulizia di piazza Diodati

RomaToday è in caricamento