Lunedì, 20 Settembre 2021
RomaNord

Il parcheggio di scambio è terra di nessuno: vandalizzate le auto dei pendolari

Vetri in frantumi e vetture depredate nel parcheggio di Montebello, il Comitato dei Pendolari Ferrovia Roma Nord: "Grave, manca la sorveglianza e a pagarne le conseguenze sono gli utenti"

Vetri in frantumi, automobili cannibalizzate, private delle ruote e lasciate sui mattoni. Così ieri alcuni pendolari hanno trovato le vetture lasciate a Montebello, uno dei parcheggi di scambio lungo la Ferrovia Roma Nord. Per i proprietari danni ingenti, maggiori del bottino che i malviventi hanno accumulato depredando i mezzi. 

Auto danneggiate e cannibalizzate nel parcheggio di Montebello

“Quel parcheggio, una volta presidiato da personale Atac per garantire la sicurezza delle auto in sosta dei pendolari, è diventato terra di nessuno come più volte segnalato alle autorità e agli enti preposti al controllo” - ha scritto il Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord che da anni si batte per la valorizzazione della linea che corre tra Roma e Viterbo passando per Civitacastellana e per i parcheggi ad uso dell’utenza. 

"E' un episodio che ha lasciato sconcertati tutti i pendolari e in lacrime i proprietari delle auto colpite. Serve una videosorveglianza seria come c'era in passato. Atac purtoppo con il concordato ormai non fa più alcun servizio di guardiania e la maggior parte dei parcheggi di scambio sono senza custodia, luoghi dove può accadere di tutto. Quel che è successo è gravissimo" - ha detto il portavoce dei pendolari Fabrizio Bonanni, contattato da RomaToday. "Oltre a tutti i disservizi che abbiamo sui treni e quello che dobbiamo subire con Atac e Regione Lazio che resta a guardare dobbiamo subire anche furti e danni".

L'allarme dei sindaci dei comuni a nord di Roma: "Degrado e insicurezza"

Una storia di abbandono che nel parcheggio di Montebello dura da tempo. Un anno fa erano stati addirittura i sindaci dei comuni a nord di Roma a lanciare l’allarme sulle condizioni di degrado e insicurezza del piazzale a ridosso della ferrovia. “Così com'è non può assolvere al suo compito di parcheggio a servizio di una delle principali stazioni di snodo fra Roma e la sua area metropolitana, dalla quale si raggiunge anche il cimitero più grande d'Europa. La situazione di degrado genera condizioni di pericolo e senso di insicurezza per l'utenza" - avevano sottolineato i sindaci. Quasi profetici. 

“I risultati dell’abbandono sono questi” - tuona il Comitato dei Pendolari mostrando le foto delle automobili danneggiate e annunciando l’ennesima segnalazione e un esposto in Procura. “Ci siamo stancati di non avere risposte”. Sui parcheggi di scambio, così come su una linea tanto nevralgica quanto dimenticata. 

Auto vandalizzate a Montebello 2_censored-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parcheggio di scambio è terra di nessuno: vandalizzate le auto dei pendolari

RomaToday è in caricamento