Giovedì, 24 Giugno 2021
Prima Porta Prima Porta / Via Tenuta Piccirilli

Roghi, topi e insicurezza: Tenuta Piccirilli ostaggio del campo rom diventato abusivo

Il grido d'allarme della Tiberina: "Roghi tossici e attività dubbie, ancora in 400 nell'ex villlaggio"

Avrebbe dovuto chiudere definitivamente il 30 settembre scorso e invece, a distanza di quattro mesi da quella fatidica data, il Camping River, campo rom di via Tenuta Piccirilli, si è trasformato in un grande insediamento abusivo. 

Da campo rom a insediamento abusivo

Quasi nessuna famiglia, di quelle residenti nel vecchio "villaggio della solidarietà", è riuscita a trovare un'abitazione in affitto sul mercato privato: così, fallita la ricerca del'immobile necessaria per poter usufruire del sostegno mensile garantito dal Campidoglio (fino a 800 euro al mese), erogabile solo in presenza di un contratto di locazione, in tanti, con pure minori al seguito, sono rimasti in quel lembo desolato di Tenuta Piccirilli. Senza vigilanza, senza servizi, senza le condizioni più basilari di igiene e pulizia. Senza alcuna regola. 

Camping River, famiglie ancora al campo. Raggi: "Serve tempo, rom collaborino"

Tenuta Piccirilli: un chilometro di desolazione

Una vera e propria terra di nessuno a ridosso delle abitazioni della piccola traversa di via Tiberina. Un chilometro di desolazione totale: qui le circa cento famiglie sono ancora in attesa dei servizi base come gas diretto, acqua e impianti fognari. La fermata dell'autobus è arrivata solo poco più di un anno fa. 

La baraccopoli di Tenuta Picciilli terra di nessuno

Insomma a Tenuta Piccirilli piove sul bagnato, al disagio di una strada dimenticata da Dio e dagli uomini, che per anni si è fatta carico di una baraccopoli istituzionale senza avere nulla in cambio, si aggiungono le condizioni precarie e di totale anarchia del campo rom, "chiuso" ma diventato un insediamento abusivo. 

La difficile convivenza tra rom e residenti

Una convivenza da sempre faticosa, dal 30 settembre scorso ancor più difficile. "Tutte le sere assistiamo a via vai di persone non identificabili, andirivieni di furgoni dalle attività dubbie e a roghi di rifiuti che rendono l'aria acre e irrespirabile. Fuori dall'ex campo l'immondizia si accumula senza tregua attirando i topi, mentre dentro regna l'anarchia" - racconta uno dei residenti a RomaToday.  

"Una condizione assurda di illegalità e abusivismo. Pulizia saltuaria della strada e la presenza non costante di una pattuglia non bastano per una situazione che ormai è divenuta insostenibile" - aggiunge un'altra. 

Incendio nel campo rom

E nella notte del 31 gennaio il cielo di Tenuta Piccirilli è stato squarciato dal riverbero delle fiamme: all'interno dell'ex campo è scoppiato un grosso incendio con una colonna di fumo nero e denso a invadere l'intera via. Un episodio che ha suscitato rabbia e polemiche. 

Il superamento del campo fallito

"L'incendio di ieri sera, che ha visto impegnati i Vigili del Fuoco per molte ore e sul quale gli inquirenti stanno indagando, è la dimostrazione palese di come Campidoglio e Municipio intendano il tanto decantato piano o di superamento dei campi Rom. Ovvero, la mancanza di qualsivoglia tipo di controllo e guardiania dei campi,  l'abbandono di ogni progettualità e sostegno all'inclusione, fiumi di promesse non mantenute ai cittadini che abitano invece su via Tenuta Piccirilli e che da anni chiedono il superamento di Camping River. Hanno annunciato la chiusura del Campo a più riprese come il raggiungimento di un risultato storico. L'unico risultato spendibile per questa Giunta comunale e municipale di bugiardi cronici sono i roghi, anzi roghi tossici, che fino ad oggi non avevano interessato il nostro territorio, ma solo la periferia est e sud della città" - ha commentato Daniele Torquati, capogruppo in Municipio XV e membro dell’Assemblea Nazionale e Romana del PD.

Da villaggio della solidarietà a campo abusivo e tollerato

"Il villaggio della solidarietà, nonostante i limiti di gestione e controllo, era una realtà riconosciuta e presidiata dalle istituzioni. L’attuale condizione è invece quella di campo abusivo e tollerato. Non occorre precisare quali sono gli effetti collaterali di questo cambio di regime. L’amministrazione 5 Stelle ha questa straordinaria capacità di rendere peggiore ogni cosa su cui mette mano per poi defilarsi. La cosa veramente insopportabile è, infatti il silenzio, da parte del Sindaco Raggi e del Presidente Simonelli. Credo sia venuto il momento di alzare la voce: in assenza di risposte - ha annunciato la consigliera Dem, Gina Chirizzi - saranno i cittadini di Prima Porta a chiedere conto direttamente in Campidoglio". 

Il Comitato di via Tiberina

Residenti pronti alla protesta pur di far valere le loro ragioni ma che, per arginare una situazione allarmante ed emergenziale, chiedono soluzioni immediate e concrete. 

"Viviamo uno scenario disastroso. L’aria che si respira oggi è che gli 'ospiti' di via Tenuta Piccirilli sono diventati i residenti e ciò è inaccettabile. Nell'ex campo ci sono ancora 400 persone, di cui quasi 200 minorenni, numero che tende a salire durante la notte. Senza presidio fisso infatti tutto diventa possibile con illeciti di ogni genere" - denuncia il Comitato di via Tiberina. 

Bambini tra degrado e insicurezza

"L'amministrazione ha sempre sostenuto che non avrebbe potuto lasciare per strada 200 bambini, eppure ora li lascia in un ambiente degradato, a rischio igienico-sanitario, dove non viene garantito il diritto allo studio né tantomeno quello all’infanzia". 

Presidio e pulizia 

Un argine alla situazione di abbandono, con presidio fisso h24 delle forze dell'ordine e pulizia costante, quanto chiedono gli abitanti: "E lo esigiamo in tempi dignitosi, perché se in meno di quattro mesi la situazione è degenerata in questo modo, non osiamo immaginare cosa dobbiamo aspettarci nei mesi a venire.  Vogliamo - sottolinea il Comitato - una data di fine. Non ci si improvvisa amministratori di una città, perché poi queste sono le conseguenze che i cittadini sono costretti a scontare". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roghi, topi e insicurezza: Tenuta Piccirilli ostaggio del campo rom diventato abusivo

RomaToday è in caricamento