Prima Porta Labaro / Via del Labaro, 7

Fumi "tossici" da Labaro a La Celsa: "Stop a roghi, baracche e degrado"

La raccolta firme di Noi Con Salvini per chiedere soluzioni contro lo stato di abbandono di quelle aree: "Basta degrado e servizi inesistenti"

Una sorta di discarica abusiva ai margini del parcheggio che sorge alle spalle della stazione, i fumi acri e nauseabondi che non danno tregua alla zona con l'aria che, quasi ogni sera intorno alle 19, diventa davvero irrespirabile. Questo il periodo davvero amaro che sta vivendo l'area di via Flaminia, di fronte alla Stazione di Labaro dove non mancano baraccopoli a vista - quella sotto al GRA è davanti ad alcuni posti auto - e sosta selvaggia.

Che dire poi delle condizioni della stazione vera e propria: fuori imbrattata da murales, scritte di dubbio gusto e manifesti abusivi; dentro sporca e inaccessibile ai disabili. Il montascale infatti si mette in funzione solamente con l'aiuto della guardiola ma, da tempo ormai, quelle finestre sono chiuse e il citofono suona a vuoto. 

Situazioni  denunciate a più riprese dagli utenti della Ferrovia Roma Nord, linea sulla quale insiste la stazione, e dagli stessi abitanti del quartiere del Municipio XV costretti a sopportare stati analoghi anche nel vicino snodo de La Celsa. 

Ieri, per riaccendere i riflettori sulla questione, alcuni esponenti di Noi Con Salvini hanno fatto un sit-in davanti all'ingresso della Stazione: occasione per distribuire volantini e avviare una petizione "contro degrado e roghi tossici". 

"Le condizioni di questo tratto di Flaminia, dalla Stazione di Labaro a quella della Celsa, sono sotto gli occhi di tutti: accumuli di detriti, mobili ed elettrodomestici oltre a baracche abusive che continuano a sprigionare fumi 'tossici' che, oltre ad essere fastidiosi e maleodoranti, destano preoccupazione per la salute degli abitanti della zona" - ha detto a Roma Today, Federico Rossi di Noi Con Salvini Municipio XV. 

"Le uniche riposte arrivate dal Presidente Torquati - ha aggiunto Rossi - sono quelle sui social network in cui vengono indicati sgomberi effettuati  tanto, troppo, tempo fa" .

La richiesta è quella di sgomberare gli insediamenti sorti a ridosso delle stazioni e provvedere all'immediata bonifica nel parcheggio di quella di Labaro per rimuovere anche le discariche abusive presenti. A ciò si aggiunge la domanda, questa rivolta ad Atac, di una verifica sul funzionamento o meno delle rampe dedicate ai disabili e a coloro che hanno problemi motori. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumi "tossici" da Labaro a La Celsa: "Stop a roghi, baracche e degrado"

RomaToday è in caricamento