Martedì, 15 Giugno 2021
Prima Porta Castel Giubileo / Via Enzo Tortora

Buio pesto, immondizia e rovistaggio: a Saxa Rubra regna l'abbandono

La "piana" di Labaro dimenticata tra discariche e degrado

La strada sotto al Viadotto Giubileo del 2000, quella che congiunge la Flaminia a Saxa Rubra, da sempre completamente al buio; i cassonetti spesso strapieni, colmi fino all'orlo e contornati da un perimetro di immondizia accatastata e sparsa. Strade colabrodo, collegamenti a singhiozzo e un senso di abbandono diffuso. 

All'ombra della Rai buio e rovistaggio

Così vive Saxa Rubra, la "piana" di Labaro: un l'agglomerato urbano all'ombra degli studi Rai, stretto tra la fatiscente pista ciclabile e la Ferrovia Roma Nord. Un quartiere in parte isolato dove i servizi per i residenti sono davvero pochi, per non dire inesistenti. 

Niente strutture e servizi: per la "piana" abbandono e degrado

Alla carenza di strutture e servizi si aggiunge poi la massiccia presenza di baraccopoli e insediamenti abusivi: veri e propri villaggi della disperazione che sorgono ai lati della ciclabile. Da li il via vai di indigenti, i bivacchi e il fenomeno del rovistaggio che lascia le strade di Saxa Rubra come pattumiere.

Non manca poi l'inciviltà di chi scegli quelle vie, spesso buie e isolate, per sversare rifiuti ingombranti con via Enzo Tortora e via Antonio Targioni Tozzetti a rappresentare, con buona pace di residenti e aziende, delle discariche perenni

Una zona da sempre in totale sofferenza: a nulla sono valse le richieste di abitanti e Comitato di Quartiere alle amministrazioni che negli anni si sono avvicendate in via Flaminia 872. A Saxa Rubra niente nel tempo è cambiato con quell'angolo di periferia a rivendicare una decenza ormai perduta.

Le voci dalla "piana"

"Qui non si vede mai nessuno: nè le istituzioni locali, nè le forze dell'ordine, rari anche i passaggi di Ama con la zona che nel tempo è diventata degradata e abbandonata. Condizioni indecenti che sono sotto gli occhi di tutti" - si sfoga una residente.

"In via Trinchese i calcinacci di alcuni lavori realizzati in strada giacciono in un angolo, transennati, da un mese. All'interno della stazione piove, per non parlare dello stato del parcheggio, del parco abbandonato o dei mezzi pubblici che qui, nonostante la vicinanza al capolinea, sono un miraggio". Più attenzione, risposte e soluzioni alle problematiche messe in luce quanto chiedono dunque gli abitanti.

A Saxa Rubra una "comunità abbandonata"

 "A Saxa Rubra c’è una comunità che attende da anni risposte, dalle amministrazioni comunali e municipali, su manutenzione, decoro, strade e aree verdi. Mancano i servizi fondamentali, sia per le imprese che per i cittadini" - fanno notare da Fratelli d'Italia, rimproverando alle amministrazioni, quella Torquati e Simonelli interpellate dagli abitanti, di aver abbandonato il quadrante. 

"Le insistenti segnalazioni da parte del comitato cittadini Saxa Rubra circa l’inesistenza di servizi fondamentali, il moltiplicarsi degli accampamenti abusivi e i cumuli di rifiuti a ridosso dei raccoglitori - hanno scritto in una nota Maurizio Politi, consigliere di FdI all’assemblea capitolina, e Federico Rossi, esponente di FDI nel municipio XV - sembrano cadere nel vuoto. Un vero scempio per un quadrante abbandonato da troppi anni al suo destino, nonostante le mille potenzialità. Passate le promesse della giunta Raggi e del presidente del municipio XV Simonelli - concludono polemici - l’unico risultato che rimane è il silenzio e il disinteresse verso le persone e in particolar modo le periferie". 

L'area dell'ex Gran Teatro da sistemare

E di una parte di Saxa Rubra si parlerà nel prossimo Consiglio Municipale del XV: all'ordine del giorno la sistemazione e la riapertura del parcheggio a servizio della stazione della Ferrovia Roma Nord un tempo occupato dal Gran Teatro. Un'area tornata al Comune nell'estate del 2016 quando sulla struttura teatrale calò il sipario definitivo: da li abbandono e degrado tra erbacce, staccionate divelte e reti arrugginite. L'ennesimo spicchio del quartiere sprofondato nell'oblio. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buio pesto, immondizia e rovistaggio: a Saxa Rubra regna l'abbandono

RomaToday è in caricamento