RomaNordToday

Migranti da Prima Porta a Casale San Nicola: “Follia distribuirli in zone già sofferenti”

Il centro di prima accoglienza della Croce Rossa allestito al Camping Tiber dovrebbe chiudere a breve, 100 "richiedenti asilo" arriveranno invece in un ex scuola privata al confine tra XV e XIV Municipio

Il centro di prima accoglienza allestito dalla Croce Rossa al Camping Tiber su richiesta della Prefettura per rispondere all’emergenza sbarchi di questo periodo dovrebbe essere smantellato fra un paio di settimane. Ma per una struttura che chiude i battenti eccone una pronta ad aprire le porte: circa 100 migranti potrebbero infatti arrivare nell’ex scuola privata Socrate a Casale San Nicola, località di competenza del Municipio XIV al confine con il XV.

“Si tratta di un’altra follia della sinistra romana che, nonostante i gravi e ripetuti episodi di aggressione, continua a distribuire gli immigrati nei territori già in sofferenza” – tuonano gli esponenti di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Lavinia Mennuni, Giuseppe Calendino e Giorgio Mori ricordando come nello stesso quadrante sorgano già il campo nomadi del River su via Tiberina e il centro di accoglienza di Grottarossa “noto peraltro ai residenti, che hanno più volte manifestato il proprio dissenso verso una struttura che appare inadeguata ad ospitare un così alto numero di rifugiati, e alle forze dell’ordine che più volte sono intervenute con operazioni volte a sgominare attività dedite allo spaccio”.

Inadeguata – secondo Mennuni, Calendino e Mori – l’area di Casale San Nicola che presenta scarsa illuminazione, assenza di mezzi pubblici e posizione troppo a contatto con le abitazioni private.

In arrivo non rifugiati ma "richiedenti asilo" la cui condizione quindi deve ancora essere valutata dalla commissione territoriale competente “e – fanno notare da FdI-AN - non ci sono certezze sulla loro permanenza all'interno del centro fino al termine dell'iter procedimentale”.

Pronte dunque interrogazioni sia in Campidoglio che al Municipio XV e una raccolta firme per dire ‘No’ al nuovo centro profughi di Roma Nord “e scongiurare – concludono - un’altra assurda decisione targata Marino-Torquati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento