Giovedì, 18 Luglio 2024
Sicurezza stradale / Labaro / Via Baccano

A Labaro la via delle scuole diventa a senso unico. Il quartiere insorge contro l’alternativa “labirinto”

La scelta del Municipio XV per aumentare la sicurezza stradale abbassando la velocità di percorrenza e tutelare così chi è diretto a nido, elementari e medie

Una scelta fatta “per aumentare la sicurezza stradale abbassando la velocità di percorrenza, e aumentare anche la sicurezza della sosta” su una strada che ospita gli ingressi di tre scuole. Il nuovo senso unico “a salire” di via Baccano ha fatto infuriare una parte degli abitanti del quartiere Labaro che insorgono contro la nuova viabilità. 

Labaro, via Baccano diventa a senso unico

Da oggi 1 settembre, giorno di apertura degli asili nido, su via Baccano stop al doppio senso di marcia: si potrà solo salire da via delle Galline Bianche verso via Gemona del Friuli.

Per raggiungere via della Galline Bianche, la strada di ingresso ai palazzi popolari e alle numerose attività commerciali di zona - come supermercato, copisteria e farmacia - da via Gemona del Friuli bisognerà percorrere via Arta Terme. Una strada stretta tra i palazzi, curve, una rotatoria e le auto spesso parcheggiate su entrambi i lati che ne rendono complicato in particolare l’ingresso. All’imbocco della via uno degli accessi al parcheggio di una delle scuole elementari della zona e dell’istituto tecnico tecnologico, la banca, il bar e la gelateria, la stradina che porta alla palestra. Qualche decina di metri più avanti la svolta, ora l’unica, per accedere alla via dell’ufficio postale e di alcuni uffici.

Un “labirinto” secondo chi non apprezza la nuova disciplina di traffico applicata a via Baccano. La protesta viaggia sui social, nei gruppi del quartiere. Aspre le critiche sotto alla comunicazione dell’istituzione del senso unico da parte del vicepresidente del Municipio XV, Alessandro Cozza. “Uno schifo di mossa”, commenta Germana. “Una scelta del tutto senza logica”, aggiunge Simona. “Una scelta davvero insensata”, il pensiero di Alessandro.

vuia Baccano a senso unico

Una parte del quartiere insorge contro la nuova viabilità

“Anziché trovare una soluzione per evitare che le bestie si lancino a 100 all’ora su via Baccano come dossi, allargamento dei marciapiedi sui quali a malapena si riesce a camminare col fine di stringere la corsie indecentemente larghe su tale via o altro, si preferisce nascondere la polvere sotto al tappeto e spostare il problema si via Arta Terme ove ricordiamo - sottolinea Ruben - sono presenti ben tre incroci ad angolo retto su quali (ahimè) spessissimo si vede gente lanciarsi senza guardare in nessuno dei due sensi di marcia”. “Con la scuola sottostante e tutte le persone in uscita che devono confluire su un’unica strada senza poter prendere direttamente la Flaminia - fa notare Lorenzo - da Via delle Galline Bianche si creerà un casino totale”. 

A Labaro c’è anche chi appoggia la scelta dell’amministrazione. “Il senso unico su via Baccano è una sicurezza per la scuola che si trova in angolo con via delle Galline Bianche. Infatti - spiega Piergiorgio - la strada subisce una strettoia proprio davanti alla scuola con pericolo di investire gli alunni o coloro che attendono”.  E’ dello stesso avviso Cozza: “Lo abbiamo fatto per aumentare la sicurezza stradale abbassando la velocità di percorrenza, e aumentare anche la sicurezza della sosta. Che su una strada con ben tre ingressi di scuole, non mi sembra poco”, argomenta il vicepresidente. Da oggi via Baccano è a senso unico. Il reale banco di prova alla prima campanella di elementari, medie e superiori. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Labaro la via delle scuole diventa a senso unico. Il quartiere insorge contro l’alternativa “labirinto”
RomaToday è in caricamento