rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Prima Porta Labaro / Via Bellagio

Labaro, sparisce un altro parco giochi: i bambini del quartiere restano con uno scivolo e due altalene

Le installazioni ludiche portate via probabilmente perchè ormai troppo vecchie, logore e insicure. Nel quartiere resta una sola area ludica: famiglie in rivolta

Sorpresa amara per i bambini di Labaro che nei pomeriggi scorsi, approfittando delle belle giornate di sole e con temperature non ancora gelide, pensavano di poter passare come di consueto qualche ora di gioco e svago nell’area ludica di via Bellagio. Niente da fare. Nel giardino, proprio accanto al nido e nel bel mezzo di alcuni complessi residenziali, scivoli e altalene sono spariti. Portati via senza preavviso: nel parco restano solo il tappetone antiurto e la struttura portante delle altalene. Intorno il vuoto. Probabilmente le installazioni ludiche, ormai vecchie e logore, non erano più in linea con le normative vigenti sulla sicurezza. Così sono state rimosse. 

Labaro: "sparito" il parco giochi di via Bellagio

Ma le famiglie si interrogano su quando scivolo e altalene torneranno al loro posto, ad allietare i bambini del quartiere. Si perchè a Labaro già oltre un anno fa era sparito un altro parco giochi: quello di Largo Castelseprio, ai piedi della scuola elementare. Da allora il giardino è rimasto deserto: senza divertimento per i più piccoli, al centro solo gazebo e una fontanella. Una landa desolata. Eppure quel parco era uno dei più frequentati della zona che adesso può contare su un’unica piccola area ludica: quella tra via Gemona del Friuli e via Clauzetto. 

A Labaro resta una sola area ludica: famiglie in rivolta

Troppo poco per un quartiere che conta oltre 22mila abitanti. Le famiglie sono in rivolta, reclamano le aree ludiche: fondamentali per l’aggregazione e la socializzazione, soprattutto in una periferia che da quel punto di vista, oltre all’oratorio e alle poche attività della biblioteca comunale, offre davvero poco. 

“Non c'è  più un parco con i giochi, ad uno ad uno li stanno togliendo tutti senza ripristinarli. E’ semplicemente vergognoso” - tuona una mamma sui social. “Senza parole. Siamo rimasti con un parco solo dove ci sono mezzo scivolo e due altalene. Che schifezza” - aggiunge un’altra. Dal Municipio XV fanno sapere che in settimana è previsto un incontro con il Dipartimento competente “per capire che fine abbia fatto il bando in essere” e per rassicurare le famiglie di Labaro, e non solo, sul pronto ripristino delle aree ludiche. Lo chiedono mamme, papà ma soprattutto i bambini che in un quartiere così verde sono rimasti senza giochi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Labaro, sparisce un altro parco giochi: i bambini del quartiere restano con uno scivolo e due altalene

RomaToday è in caricamento