Prima Porta

TuliPark, romani incivili prendono i bulbi e gettano i fiori: "Buttati 7000 tulipani"

Lo sfogo dei gestori dell’area di Prima Porta sulla pagina Facebook: “Sarà severamente vietato portare i bulbi dei tulipani a casa”

Foto TuliPark

Inizio amaro per il TuliPark di Roma dove pochi giorni dopo l’apertura si registrano i primi problemi con gli incivili. Sono proprio i gestori della piccola Olanda riprodotta a Prima Porta a sfogare la loro amarezza sulla pagina Facebook del parco di Roma nord postando una foto dell’accaduto: “Questo è quello che succede quando la gente è maleducata, dopo tanti sacrifici e lavoro (9 mesi) per realizzare TuliPark. Da domani  (oggi ndr) i tulipani saranno tutti recisi. Sarà severamente vietato portare i BULBI dei tulipani a casa. Oltre 7.000 buttati”.

Incivili a TuliPark

Cosa è successo lo scrivono direttamente da TuliPark: “Alcuni visitatori per accaparrarsi il tulipano con il bulbo hanno buttato i fiori che venivano fuori senza bulbo, spesso venivano nuovamente trapiantati già recisi. Il tulipano una volta tirato su senza radici muore dopo alcune ore se non viene messo in acqua”. Il parco dei tulipani di Prima Porta è un giardino fiorito u-pick in stile olandese realizzato con l’idea di permettere ai visitatori di raccogliere i tulipani e creare un bouquet personalizzato. Quindicimila metri quadri di verde nel quale poter stare a contatto con oltre 300mila tulipani di varietà diverse.

GUARDA IL VIDEO

Parco di tulipani a Roma

TuliPark è un marchio FloraNixena che nasce da un'idea della Votadoro, un'azienda fondata dal 1979 che si occupa di coltivazione, produzione e vendita all'ingrosso di fiori recisi. A dare il via all'attività di famiglia, all'alba degli anni '80, Emanuele Votadoro che ha tramandato la sua passione per la coltivazione dei fiori ai suoi figli Davide, Filippo e Gaetano. Prima le serre di garofani su 10mila metri quadri, poi le coltivazioni da 20 ettari in serra e in pieno campo: tulipani, lisianthus, crisantema, statice e molte altre piante e fiori di prima qualità.

Un angolo di Olanda a Roma: arriva TuliPark

"Tulipark è il risultato di oltre 35 anni di esperienza nel settore floricolo e Il nostro stretto rapporto con i paesi bassi, principale fornitore di bulbi da fiore come i tulipani che ci ha portati all'ideale di far conoscere agli italiani la cultura e le meraviglie che questo paese offre poiché abbiamo consolidato un legame di amicizia e familiarità con questa nazione di cui ne andiamo fieri" - spiegano sul sito di TuliPark.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TuliPark, romani incivili prendono i bulbi e gettano i fiori: "Buttati 7000 tulipani"

RomaToday è in caricamento