rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Prima Porta Labaro / Via della Stazione di Prima Porta

Le Parole di Lulù arrivano a Prima Porta, nasce La Casa dei Bimbi

Un progetto finanziato dai donatori della Fondazione di Shirin Amini e Niccolò Fabi: sarà luogo di aggregazione in periferia, offrirà attività ludiche e ricreative insieme a seminari informativi e consulenze pediatriche

Sarà un punto di aggregazione sociale in un quartiere alla periferia di Roma che servirà anche allo sviluppo del dialogo con le famiglie. Questo lo scopo generale e principale de ‘La Casa dei Bimbi’ che domani alle 18 sarà inaugurata in via della Stazione di Prima Porta, 16.

Un progetto nato in collaborazione con il Municipio XV e finanziato dai donatori della Fondazione Parole di Lulù, nata ad opera di Shirin Amini e Niccolò Fabi in memoria della figlia Olivia ‘Lulùbella’ scomparsa nel 2010 a soli 22 mesi a causa di una meningite fulminante.

Da li tanti i progetti legati al mondo dell’infanzia supportati dalla Fondazione attraverso il sostegno a strutture che tutelano la salute dei bambini e l’organizzazione di attività ludiche ed educative che ne accompagnino la crescita: la ristrutturazione del reparto pediatrico dell’ospedale di Chiulo in Angola  in collaborazione con la ONG padovana Medici con l’africa CUAMM, “Il giardino di Lulù” nel Municipio III, un’ambulanza dotata dei macchinari necessari al trasporto dei piccoli pazienti in ECMO per l’Ospedale pediatrico Il Bambino Gesù e l’intervento per attrezzare la nuova pediatria dell’ospedale di Yirol in Sud Sudan.

Da domani poi le Parole di Lulù arriveranno a Prima Porta con l’ennesimo luogo dedicato ai bambini in cui verranno offerte gratuitamente attività ludiche e ricreative insieme a seminari informativi e consulenze pediatriche. Un’iniziativa avviata grazie al sostegno, oltre che del Roma Nord, pure dell’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma e de Il Faro Pediatrico.

Un progetto “splendido” – così era stato definito dal Presidente del Municipio XV, Daniele Torquati, quando era ancora un’idea: “Siamo orgogliosi – aveva detto nell’occasione - di poter contribuire alla nascita di una struttura di questo tipo nel nostro territorio”. Così, archiviati gli ingarbugliati meccanismi della burocrazia, La Casa dei Bimbi da domani sarà finalmente realtà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Parole di Lulù arrivano a Prima Porta, nasce La Casa dei Bimbi

RomaToday è in caricamento