Sabato, 13 Luglio 2024
Prima Porta Labaro / Piazza Saxa Rubra

Prima Porta, lavori finiti all'anagrafico di piazza Saxa Rubra: ecco quando riapre

La sede torna operativa a sei mesi di chiusura per lavori di riqualificazione

Riaprirà entro il 20 giugno l’ufficio anagrafico di piazza Saxa Rubra, a Prima Porta, a sei mesi dalla chiusura. Si sono infatti conclusi i lavori di ristrutturazione attesi da vent’anni con i quali si potrà dire addio alla casetta decadente e degradata.

L’ufficio anagrafico di Prima Porta

I lavori hanno riguardato l’intera sede. In particolare, nei sei mesi di cantiere, si sono effettuati interventi ormai imprescindibili sull’impianto antincendio e di riqualificazione dell’intero stabile. Nei mesi di chiusura, il servizio è stato spostato nel palazzo istituzionale di via Flaminia 872.

Apertura

Oggi, giovedì 13 giugno, sono cominciate le operazioni di trasloco dalla sede temporanea a quella di Prima Porta. Per questo sono sospesi tutti i servizi anagrafici erogati in via Flaminia, mentre restano invariati gli orari di apertura e le modalità di prenotazione per la sede di via E. Bassano a La Storta. “Siamo riusciti a realizzare i lavori senza mai sospendere il servizio al netto dei giorni di trasloco – spiega, a RomaToday, l’assessore al Bilancio del XV Municipio, Alessandro Cozza – erano lavori attesi da 20 anni grazie ai quali si avranno a disposizione nuovi spazi più funzionali e sicuri”. L’intenzione, poi, è quella di riaprire anche prima del 20 giugno: “Non dipende tutto esclusivamente da noi perché i macchinari per fare le carte d’identità elettronica le deve attivare il ministero” spiega ancora Cozza.

Il futuro dell’ex poliambulatorio di via Offanengo

L’obiettivo del XV Municipio, però, è quello di trasferire, in futuro, i servizi anagrafici da piazza Saxa Rubra nella sede dell’ex poliambulatorio di via Offanengo, nel cuore di Galline Bianche. Gli spazi individuati, che erano dell’Ater, sono stati acquisiti dal Quindicesimo nel proprio patrimonio ma la strada per trasferire i servizi è lunga e tortuosa. Per realizzare questo progetto serve un milione di euro.

“La sede di piazza Saxa Rubra ora è funzionale ma è piccola rispetto alle esigenze della cittadinanza” sottolinea Cozza. Ecco perché l’obiettivo è quello di spostare tutto a via Offanengo. Tutto dipenderà dalla variazione di bilancio che il Campidoglio approverà entro luglio: se ci saranno i soldi allora il progetto potrebbe diventare realtà.

Il futuro della sede di piazza Saxa Rubra

Se un domani l’anagrafico dovesse spostarsi, definitivamente, nell’ex ambulatorio di Galline Bianche, cosa accadrà alla casetta di piazza Saxa Rubra? “Pensiamo di lanciare un contest per raccogliere le proposte dei cittadini – dice ancora Cozza – all’estremo, si potrebbe pensare anche di abbattere la strutture e realizzare una vera piazza con alberi ed arredi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima Porta, lavori finiti all'anagrafico di piazza Saxa Rubra: ecco quando riapre
RomaToday è in caricamento