Ponte Milvio Tor di Quinto / Viale di Tor di Quinto, 55

I grandi eventi tornano a Tor di Quinto: area rinata grazie al Cirque du Soleil

Da Amaluna bonifica e riqualificazione da 300mila euro

L'area dell'ex Gran Teatro di Tor di Quinto tornerà ad essere il cuore pulsante delle grandi manifestazioni nazionali ed internazionali che passeranno da Roma.

A stabilirlo una deliberazione della Giunta Capitolina che destina stabilmente quel grande spazio del Municipio XV, lungo la Flaminia e appena sotto le rampe della tangenziale, ai grandi eventi. 

I grandi eventi tornano a Tor di Quinto

Posti auto disponibili, sbocchi viari anche: così Tor di Quinto cesserà di essere solo un parcheggio e, all'occorrenza, con buona pace degli automobilisti in transito sulla Flaminia, si trasformerà nel fulcro degli appuntamenti teatrali, circensi e artistici della Capitale. 

Area rinata grazie al Cirque du Soleil

Una rinnovata destinazione ai grandi eventi possibile anche grazie all'opera di riqualificazione dell'area portata avanti dall'organizzazione del Cirque du Soleil Amaluna, in scena in quel di Tor di Quinto proprio nella primavera scorsa. 

Un'autorizzazione all'utilizzo dello spazio che il Dipartimento Tutela Ambiente aveva concesso ad Amaluna ad alcune condizioni: bonifica preventiva di tutta l'area; ripristino della recinzione obsoleta e apposizione di due cancelli carrabili di opportuna dimensione, atti al passaggio di mezzi d'opera anche di grandi dimensioni.

Inoltre l'organizzazione avrebbe dovuto prevedere, autonomamente e con costi a proprio carico,  ad idonee soluzioni per lo smaltimento delle acque reflue. 

Riqualificazione da 300mila euro

Prescrizioni rispettate alla lettera con la realizzazione di opere per circa 300mila euro. Migliorie che "hanno di fatto contribuito - si legge nella delibera - a riqualificare un'area altrimenti depressa e priva di infrastrutture utili alla futura accoglienza di eventi di similare fattura". 

Roma Nord fulcro di spettacoli e manifestazioni di rilievo

Da qui la volontà di destinare stabilmente quello spazio, affidandolo tramite procedure ad evidenza pubblica, alla realizzazione di spettacoli e manifestazioni di rilevanza nazionale ed internazionale. 

Attraverso apposita Conferenza dei Servizi dovrà essere approvato definitivamente il progetto di sistemazione e riqualificazione dall’area "adottando - è scritto nel documento del Campidoglio - tutte le prescrizioni che eventualmente saranno determinate dalle Strutture competenti di Roma Capitale e dagli Enti tutori dei vincoli presenti sull’area". 

Tor di Quinto, stappato all'abbandono e rinato grazie al Cirque du Soleil, è pronto dunque a proporsi ancora come il centro dei grandi eventi romani. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I grandi eventi tornano a Tor di Quinto: area rinata grazie al Cirque du Soleil

RomaToday è in caricamento