rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Ponte Milvio Flaminio / Piazzale di Ponte Milvio

Rose bianche e olivi: il nuovo volto "verde" di Ponte Milvio

In progettazione il restyling dell'aiuola centrale

Ordinato, decoroso e in piena armonia con l'ambiente circostante: così rinascerà il cuore verde di Ponte Milvio. E' infatti in via di progettazione il restyling completo dell'aiuola centrale della piazza: quello spazio fatto di prato, alberelli e panchine da rimettere in sesto e rendere pienamente fruibile.

Ponte Milvio: la piazza che cambia volto

Un modo per valorizzare un piazzale che punta a cambiare volto. Prima la rimozione di gran parte dei tavolini e dei dehors: quelli tanto utili agli esercenti di zona ma, secondo la Sovrintendenza, troppo ingombranti nel cono visivo dalla Torretta Valadier alla chiesa Gran Madre di Dio e viceversa. Spariti più di un anno fa portandosi dietro polemiche, fatturati a picco e licenziamenti. 

I banchi su piazzale Maresciallo Diaz

In corso poi lo spostamento dei banchi che, dalla piazza centrale da anni trasformata in un suk caotico e disordinato, dovranno trasferirsi, con i loro furgoni, in piazza Maresciallo Diaz. Così mutande, calzini, abiti e oggettistica varia non sventoleranno più all'ombra della Torretta: questi sì ingombranti proprio come i mezzi di lavoro lasciati spesso sul ciglio della strada, in doppia fila, in curva o sulle strisce pedonali. 

Il tutto dunque, non senza rimostranze da parte dei residenti preoccupati per i posti auto sottratti, roverà sedein un angolo defilato sull'altro lato della piazza. 

Il restyling dell'aiuola centrale

Il cuore di Ponte Milvio si ritroverà dunque sgombro, pronto a mostrarsi in tutta la sua bellezza.

Da rinnovare l'aiuola centrale sulla quale stanno lavorando la GreensideRoma Onlus, Horti di Veio e l'associazione dei commercianti di Ponte Milvio. 

Il progetto, con nuove piantumazioni e un piano di manutenzione costante, è in via di studio ma i promotori, sentita anche la Sovrintendenza, hanno già le idee chiare. 

Olivi e rose bianche nel cuore di Ponte Milvio

Nell'aiuola centrale saranno piantati arbusti misti di piccole dimensioni, olivi, con quello esistente che verrà mantenuto, e aiuole con rose bianche "per richiamare - ha spiegato Max Petrassi di GreensideRoma onlus - le tonalità della chiesa che dà sulla piazza". 

"Un restyling completo all'insegna della sobrietà" - ha tenuto a specificare. Il tutto dunque sarà in piena armonia con la piazza. "Ottenuta l'adozione dopo qualche passaggio burocratico ci siamo messi a lavoro con Horti di Veio e l'associazione dei commercianti di Ponte Milvio per studiare le soluzioni migliori: il lavoro da fare è tanto e abbiamo già coinvolto anche Acea". 

Le associazioni e i commercianti per il decoro di Ponte Milvio

Cavi elettrici scoperti, tombini divelti zeppi di acqua e bottiglie di birra, un impianto di irrigazione da rimettere in sesto: queste le operazioni preliminari prima di occuparsi dell'aspetto estetico dell'aiuola.

Una rinascita del verde di cui si occuperà in particolar modo Horti di Veio: gli esperti del vivaio di Roma Nord procederanno al ripristino del verde e alla piantumazione delle nuove essenze. Alberi a fusto medio, cespugli curati e quei roseti bianchi che già destano curiosità. La Greenside, in contemporanea alle prese con la green street di via Tuscia, si occuperà della manutenzione ordinaria. 

"Stiamo lavorando su aspetti tecnici e geometrie affinchè il tutto nasca all'insegna dell'ordine, del decoro e dell'armonia" - ha aggiunto Petrassi. 

L'inaugurazione della green street di Ponte Milvio è prevista per il 21 aprile: quando il Natale di Roma regalerà dunque al XV la rinascita del verde del suo cuore pulsante, un nuovo volto all'anima storica e culturale. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rose bianche e olivi: il nuovo volto "verde" di Ponte Milvio

RomaToday è in caricamento