Ponte Milvio Monte Mario / Piazzale dello Stadio Olimpico

Italia-Uruguay: diciottenne sorpreso con petardo e coltello all'Olimpico

I controlli delle forze dell'ordine durante l'amichevole Italia-Uruguay hanno portato all'arresto di un ragazzo, trovato in possesso di un petardo e di un coltello a serramanico

Ieri sera all'Olimpico si è disputato l'incontro amichevole tra la Nazionale italiana e quella uruguaiana, al quale hanno assistito oltre trentamila spettatori.

Durante i controlli di sicurezza, prima della fine della partita, uno spettatore di 18 anni è stato fermato dal personale della Digos, mentre usciva dall'impianto del settore Curva Sud, e trovato in possesso di un grosso petardo e di coltello a serramanico con una lama lunga dieci centimetri. Immediato l'arresto per porto d'armi e oggetti atti a offendere e possesso di artifizi pirotecnici e il divieto ad assistere alle manifestazioni sportive per tre anni.

Nel corso dei controlli di prefiltraggio, inoltre, gli uomini della Questura hanno sanzionato per la violazione del regolamento d'uso altri due spettatori: un ragazzo di 23 anni, sorpreso con parti di uno striscione non autorizzato, e un ventottenne che è stato segnalato come consumatore di sostanza stupefacente. Durante la partita, nelle aree limitrofe allo stadio. sono stati effettuati anche controlli per contrastare l'abusivismo, che hanno portato a sanzioni amministrative per circa quarantunomila euro, mentre altre multe per oltre tremila euro sono state elevate a carico di cinque parcheggiatori abuisivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia-Uruguay: diciottenne sorpreso con petardo e coltello all'Olimpico

RomaToday è in caricamento