RomaNordToday

Ponte Milvio, ultimatum dei commercianti: "Senza varco chiederemo danni al Comune"

Su apertura carreggiata anche in vista dello shopping natalizio e presenza rappresentante esercenti a tavolo di concertazione arriva il sì dell'Assemblea Capitolina. CNA Commercio Roma: "Riconosciuto nostro disagio"

Il crollo di Ponte Milvio e la conseguente interdizione al traffico con una zona rossa che di fatto spacca l'area a metà ha messo in ginocchio anche il tessuto produttivo e commerciale del quadrante: tanti infatti i negozi che lamentano un calo vertiginoso dei guadagni con qualcuno destinato addirittura a chiudere. 

"Il lavoro è calato del 40% nel week end, del 50% durante la settimana. Questo mese ad esempio non saprò come pagare gli stipendi dei miei dipendenti, rischiamo seriamente di dover tirare giù la serranda" - spiega la titolare di un negozio di Ponte Milvio. 

A causare tali problematiche agli esercenti della zona autobus che non passano più, "un passaggio pedonale che esisteva da 50 anni chiuso" e transenne presenti da ormai quasi due mesi. E con l'arrivo imminente del Natale la situazione è preoccupante. 

Proprio per questo, in occasione dell'Assemblea Capitolina straordinaria sul crollo di Ponte Milvio, anche i commercianti si sono presentati in Aula Giulio Cesare per chiedere attenzione e soluzioni ai loro disagi.

"Favorire l'apertura parziale della zona interessata al traffico veicolare per rendere nuovamente fruibile il comparto commerciale nell'approssimarsi delle festività natalizie" - l'impegno dato alla Sindaca e alla Giunta con l'approvazione unanime dell'Ordine del Giorno. 

Una mano tesa al commercio di Ponte Milvio che ha trovato il favore degli esercenti con un rappresentante di categoria previsto pure nel tavolo tecnico e di concertazione che sarà aperto a breve. 

"Per la prima volta è stata riconosciuta ufficialmente la posizione di disagio e perdita economica delle attività commerciali della zona intorno al crollo di Ponte Milvio. Nel documento votato da tutta l'Assemblea Capitolina è stata accolta formalmente la nostra richiesta di riapertura urgente almeno di una carreggiata per gli autoveicoli e per i pedoni" - ha detto a margine Giovanna Marchese Bellaroto, presidente Cna Commercio Roma, sottolineando come ciò sia stato chiesto "con estrema urgenza". 

"Ridurre quell''area di sicurezza, del resto, non comporta nessun rischio se fatto secondo le norme. Nel corso della discussione in Assemblea sono stati ascoltati i commercianti dal presidente dell'Assemblea Marcello De Vito e dall'assessore al Bilancio Andrea Mazzillo. Abbiamo ottenuto inoltre un importante risultato: che un rappresentante dei commercianti sarà presente al tavolo di concertazione".

Ma guai ad abbassare la guardia. I commercianti di Ponte Milvio, spalleggiati da CNA avvertono: "Se non si darà seguito in tempi rapidi alla nostra richiesta di apertura di una porzione di carreggiata, presenteremo all''amministrazione il conto delle perdite subite". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento