rotate-mobile
Ponte Milvio Flaminio / Via Riano

Ponte Milvio, anagrafico via Riano chiuso: “Inspiegabili gli annunci di Torquati”

Il minisindaco del XV aveva annunciato la riapertura dello sportello che ad oggi però non è attivo. Calendino-Mori (FdI-AN): "Disagi per gli utenti"

Sportello anagrafico di via Riano chiuso. E’ questa l’amara sorpresa davanti alla quale si sono trovati in queste due settimane molti cittadini del Municipio XV convinti – visto l’annuncio del minisindaco Daniele Torquati – di poter usufruire anche di quell’ufficio per espletare le proprie pratiche.

“Un pesce d’aprile anticipato” – commentano Giuseppe Calendino, consigliere di Fdi-AN in via Flaminia, e il suo collega di partito Giorgio Mori.

“Una beffa inopportuna per tutti i cittadini, ma non solo per loro, in quanto il clamore con il quale il Presidente aveva celebrato la grande conquista di mantenere l’anagrafico di Ponte Milvio aperto aveva generato un’aspettativa da parte di tutti quegli uffici, caf e sportelli che avevano creduto nella comunicazione del Presidente e avevano indotto tutti i residenti a recarsi a Via Riano”.

La richiesta al Presidente del Roma Nord è quella di spiegare quale destino avrà lo sportello di Ponte Milvio: se si tratta insomma di una chiusura temporanea o definitiva.

“In quest’ultimo caso – incalzano Mori e Calendino - il Presidente dovrà spiegare chi e perchè ha dato l’indirizzo all’amministrazione di chiudere quell’ufficio e non un altro, in linea con le risultanza del contratto decentrato del Comune di Roma. Se sarà solo temporanea dovrà invece spiegare perchè ha avuto tanta fretta di dichiarare un risultato politico senza averlo ancora ottenuto.  In ogni caso – concludono i due - Daniele Torquati dimostra di essere degno allievo e supporter di Ignazio Marino”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Milvio, anagrafico via Riano chiuso: “Inspiegabili gli annunci di Torquati”

RomaToday è in caricamento