Domenica, 21 Luglio 2024
RomaNord Grottarossa / Via di Quarto Peperino, 39

Quei pini potati "in modo selvaggio" che fanno infuriare Saxa Rubra

La denuncia dei residenti del comprensorio I pini di Roma: "Chiome distrutte, dal Comune lavoro indecente". L'assessore Ribera spiega modalità e necessità dell'intervento

“Quello che sta accadendo ai pini di Saxa Rubra è assurdo e indecente”. A parlare è Paolo Salonia, residente del quartiere di Roma nord e già promotore  della raccolta fondi attraverso la quale, ormai tre anni fa, i residenti hanno curato con l’endoterapia oltre 500 alberi infestati dalla cocciniglia. “Adesso però - racconta Salonia ai microfoni di RomaToday - il Comune, senza preavviso e senza alcun tipo di spiegazione si sta accanendo su quelle essenze arboree. I pini sono stati potati nonostante il regolamento vieti di farlo in questo periodo, le chiome sono state distrutte”. Dal comprensorio ‘I pini di Roma’ i residenti chiedono spiegazioni: vogliono sapere perché “decine di alberi verdi e rigogliosi sono stati debilitati”. 

I pini potati a Saxa Rubra

Perchè i pini di Saxa Rubra sono stati potati

E sull’intervento effettuato dal Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale fa luce l’assessore al verde del Municipio XV, Marcello Ribera. “Per le potature a Saxa Rubra sono stati eseguiti interventi di rimonda con l'eliminazione delle parti secche, malate o deperite. Su alcuni individui in prossimità della strada, fortemente sbilanciati e inclinati, sono state eseguite potature di riequilibratura più sostanziose. Prima di intervenire è stata verificata l'assenza di nidificazioni e tutti gli interventi - sottolinea l’assessore - sono stati eseguiti coerentemente a quanto previsto da regolamento del verde”. Pini sui quali anche il Municipio nel 2021 aveva effettuato trattamenti endoterapici per il contrasto alla cocciniglia tartaruga, “e - annuncia Ribera - nei prossimi giorni ne sono previsti altri”. Su via di Quarto Peperino, di recente e su richiesta del Municipio, sono stati messi a dimora nuovi pini a sostituzione di essenze morte. 

Cosa sta facendo il municipio per la cura del verde

“La tematica è molto complessa soprattutto per quanto riguarda alberi in contesti urbanizzati: in questo caso - dice Ribera - le potature andavano fatte perchè erano anni che mancavano ed è una questione di sicurezza. Il nostro Municipio è in prima linea nella cura del verde e nel miglioramento della copertura vegetativa. Oltre ai rimpiazzi previsti da legge, proprio di recente sono stati messi a dimora nuovi pini in sostituzione di essenze morte in via di Quarto Peperino, abbiamo piantato centinaia di essenze donate da imprese o cittadini privati. Le potature effettuate negli ultimi mesi si sono rese necessarie. Abbiamo delle responsabilità e agiamo conseguentemente con l'obiettivo di salvaguardare la sicurezza urbana e l'incremento del verde in città, attraverso anche il turnover con piantumazioni di essenze maggiormente idonee rispetto al contesto su cui insistono”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quei pini potati "in modo selvaggio" che fanno infuriare Saxa Rubra
RomaToday è in caricamento